Cerca

Che imbarazzo

Fanno sesso in mare e restano incastrati: i focosi amanti finiscono al pronto soccorso

Fanno sesso in mare e restano incastrati: i focosi amanti finiscono al pronto soccorso

Spiacevole contrattempo per due focosi amanti di Porto San Giorgio, nelle Marche: i due piccioncini, complice il caldo atipico di questi giorni di ottobre, si buttano in acqua e, galvanizzati dalla desolazione del posto, si lasciano andare a qualche effusione di troppo. Consumano sott'acqua il loro rapporto completo ma (si sa, all'imbarazzo non c'è mai fine) al momento di "uscire" il giovane si trova intrappolato in quella che fino ad oggi pareva una leggenda metropolitana: la "legge della ventosa" non fa eccezioni e i due restano incastrati. Presi dal panico, tentano goffamente di raggiungere la spiaggia, chiamano un medico e si dirigono col suo aiuto all'ospedale più vicino, dove alla ragazza viene praticata un’iniezione comunemente usata per dilatare l'utero alle partorienti, iniezione che effettivamente sblocca la situazione. Tutto è bene quel che finisce bene, ma che imbarazzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    14 Ottobre 2014 - 18:06

    la sorpresa l'hanno avuta quando sono tornati a casa si vocifera che non fossero fidanzati ma amanti.

    Report

    Rispondi

  • tizi04

    14 Ottobre 2014 - 09:09

    Bastava mostrare a lui una foto della Bindi e magicamente tutto si sarebbe risolto.

    Report

    Rispondi

    • adodan45

      15 Ottobre 2014 - 17:05

      o della Kyenge o di Luxuria e sai di quanti altri...

      Report

      Rispondi

  • capitanuncino

    14 Ottobre 2014 - 06:06

    e meno male che non hanno usato la porta di servizio....

    Report

    Rispondi

  • filder

    13 Ottobre 2014 - 23:11

    Emilio Fede avrebbe detto, che figura di M....

    Report

    Rispondi

blog