Cerca

Napoli

Ha seviziato il ragazzino obeso, aggredita la moglie

Ha seviziato il ragazzino obeso, aggredita la moglie

La sua colpa è essere moglie di Vincenzo Iacolare, il giovane di 24 anni che ha seviziato con un compressore un ragazzino di 14 anni perché obeso. La donna, riporta corriere.it, è stata aggredita mentre era in coda all'ingresso di Poggioreale dove è incarcerato il marito.

La donna, che era molto spaventata, ha preferito non andare al pronto soccorso e tornare a casa. Intanto, Iacolare è stato trasferito in un settore più sicuro perché potrebbe essere vittima lui stesso di violenze da parte degli altri carcerati come spesso accade a chi ha fatto del male ai bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • olgaranieri21

    16 Ottobre 2014 - 01:01

    la moglie e una vittima

    Report

    Rispondi

  • emanuela_grande

    15 Ottobre 2014 - 08:08

    Peggio ma cone 24 anni ti poteva essere figlio lotaaaaaa spwro che nel padiglione parma ti facciano un bel regalo tutti i giorni bastardo

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    15 Ottobre 2014 - 08:08

    Al violentatore gli farei fare la stessa fine!

    Report

    Rispondi

  • marioangelopace

    14 Ottobre 2014 - 20:08

    non solo ha 24 anni, pure una moglie... Hanna Arendt aveva ragione: non esistono, fuori dai telefilm, i geni del male, solo dei poveri fessi, e ci è andata di mezzo la sua compagna. Si voleva divertire, pensa un po'!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog