Cerca

Appropriazione indebita

Fondi della Lega, Renzo Bossi e figli a processo

5
Fondi della Lega, Renzo Bossi e figli a processo

Umberto Bossi e i figli Riccardo e Renzo saranno processati per appropriazione indebita nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei fondi della Lega. Lo ha deciso il gip di Milano Carlo Ottone De Marchi disponendo la citazione diretta a giudizio. Questo significa che verrà 'saltata' l’udienza preliminare e accelerato così l’iter che porta alla sentenza. Una decisione che rientra nel complesso provvedimento del gip che stamane ha spacchettato in tre parti il processo: due restano a Milano, mentre una parte degli atti è stata trasferita per competenza territoriale a Genova.

Il filone Genova - In particolare, nella città ligure finiranno gli atti che riguardano la presunta truffa finalizzata all’erogazione dei rimborsi elettorali che vede indagati Umberto Bossi, l’ex tesoriere Francesco Belsito e tre revisori, e la presunta appropriazione indebita messa a segno da Belsito per le operazioni finanziarie in Toscana. A Genova, la Procura dovrà quindi nuovamente chiedere il rinvio a giudizio (o l’archiviazione, se lo riterrà) e i tempi del processo potrebbero allungarsi, anche se la prescrizione è prevista intorno alla metà del 2017.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • massimiliano_13

    18 Ottobre 2014 - 17:05

    E' ora di vedere in galera quella spazzatura in verde

    Report

    Rispondi

  • antari

    17 Ottobre 2014 - 22:10

    L'unico Bossi onesto e' Marcello, il mio vicino di casa.

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    17 Ottobre 2014 - 16:04

    meno male che era roma ad essere ladrona ! ma come fanno i cittadini lombardi, soprattutto, a fidarsi ancora della lega ? salvini e maroni dove erano quando i bossi rubavano a man salva ? erano scemi - e allora non ci possono governare - conniventi o cos'altro ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media