Cerca

Tragedia familiare

Milano, filippino uccide il figlio di 16 anni poi si uccide

Milano, filippino uccide il figlio di 16 anni poi si uccide

Omicidio-suicidio all’alba di oggi a Milano dove un 43enne di nazionalità filippina ha ucciso il figlio di 16 anni, ha ferito anche la moglie e la figlia ventenne, per togliersi poi la vita. La tragedia è avvenuta intorno alle 7 di stamattina in un appartamento di largo Camillo Caccia Dominioni. A dare l’allarme alla polizia è stata moglie, di 50 anni, anche lei filippina, che è stata trasportata in codice giallo all’ospedale Fatebenefratelli. È stata colpita da una coltellata alle spalle. La figlia della coppia è stata invece trasportata all’Humanitas di Rozzano, dove sarà operata per le ferite subite all’addome. Al loro arrivo gli agenti hanno trovato il padre disteso sul letto, con il coltello piantato in gola. Ai piedi del letto giaceva il cadavere del figlio, anch’egli colpiti alla gola. Le cause dell’omicidio-suicidio sono ancora in fase di accertamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog