Cerca

Sardegna

Cagliari, il parroco fa il disegno: "Niente gonna corta o vi caccio"

Cagliari, il parroco fa il disegno: "Niente gonna corta o vi caccio"

Gonne rigorosamente al ginocchio per poter entrare in chiesa. Un cartello, esposto fuori da una chiesa di Gesico, in provincia di Cagliari, ha suscitato non poche polemiche. L'annuncio recita chiaramente che tutte le ragazze che non avranno un abbigliamento adeguato e casto non potranno entrare in Chiesa. "Non costringete il parroco a cacciarvi" recita il cartello. Per una maggiore chiarezza è stato fatto un disegno con la lunghezza che devono avere le gonne e la scollatura dei vestiti necessaria per poter essere accettate nella casa del Signore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francoruggieri

    21 Ottobre 2014 - 08:08

    Mi sembra una cosa giusta: si va in chiesa per pregare, non per occhieggiare e quindi non bisogna distrarre i fedeli. Diversa cosa è la condanna del burka, in quanto esso opprime le donne, a differenza del vestito proposto dal sacerdote che lascia tutta la libertà di movimento e di respiro.

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    20 Ottobre 2014 - 16:04

    TSO urgente!!

    Report

    Rispondi

  • spalella

    20 Ottobre 2014 - 15:03

    POVERACCIO, bisogna pur capirlo. La natura non ha le Fisime e le Masturbazioni Mentali dei suoi Superiori, e quindi lo ha fornito (suo malgrado) di un organo sessuale e di un istinto sessuale, che lui pur volendo NON può disconoscere. E' come quei musulmani che arrivano in occidente dalle LORO fogne, vedono una minigonna e non resistono, e magari Violentano. MA questa Non è VERITA' di Vita.

    Report

    Rispondi

blog