Cerca

Previsioni meteo

Ultime ore di caldo estivo poi arriva Attila

Ultime ore di caldo estivo poi arriva Attila

Meglio godersi questi ultimi giorni di estate perché fra poche ore tutto cambierà. Parola di Antonio Sanò, meteorologo del sito web www.ilmeteo.it: "L'anticiclone Cerbero porterà ancora l’estate, il caldo piacevole e le nebbie al nord, fino a martedì; mercoledì invece il vortice depressionario, freddo. Attila sfonderà in Italia valicando le Alpi accompagnato da fredde correnti settentrionali che faranno calare le temperature notturne di 10 gradi almeno".

Giovedì, insomma, ci sveglieremo con pochi gradi sopra lo zero su gran parte delle regioni del nord e del centro, mentre sui monti ci saranno le prime gelate. E se le regioni settentrionali saranno messe più al riparo dalle Alpi, quelle centrali e meridionali vedranno l'arrivo delle piogge e anche di qualche temporale. Attenzione poi ai venti "che soffieranno da nord impetuosi e anche di burrasca su gran parte dei bacini", avverte Sanò. "Al nord - conclude l'esperto - il tempo continuerà a essere soleggiato con cielo terso e limpido e temperature notturne molto basse, il centro invece vedrà ancora qualche pioggia sulle zone adriatiche mentre al sud migliorerà".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milibe

    21 Ottobre 2014 - 13:01

    ti svegli al mattino, apri la finestra e vedi com'è il tempo……al di là delle previsioni…….

    Report

    Rispondi

  • flikdue

    21 Ottobre 2014 - 13:01

    Mahhhh ..... io dei metereologi non mi fido più !!!!!!

    Report

    Rispondi

  • burago426

    20 Ottobre 2014 - 18:06

    ops..... intendevo le catene nel bagagliaio solo per rispettare la legge.

    Report

    Rispondi

  • burago426

    20 Ottobre 2014 - 18:06

    alle famiglie del nord non è previsto un 80 euro per via di una spesa maggiore di riscaldamento? Va bene gli 80 euro per i bambini per tre anni, ma mentre una del sud o l'immigrato sempre al sud con la scusa che il bimbo è una spesa, anche al nord il riscaldamento costa per avere un po' di tepore. Ed allora...? Mentre noi lavoriamo tanti in Meridione sono con le palle al sole.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog