Cerca

La protesta

Fiumicino, protesta dei lavoratori licenziati: è caos bagagli

Fiumicino, protesta dei lavoratori licenziati: è caos bagagli

Da questa mattina, lavoratori Alitalia Handing per i quali sarebbe scattata la procedura di licenziamento, stanno manifestando con ripercussioni sul servizio bagagli. Secondo fonti aeroportuali, la società Aeroporti di Roma, su eventuale richiesta di Alitalia, sarebbe pronta ad una task force in collaborazione con la polizia per sbloccare la situazione relativa ai bagagli in transito.

 

Alitalia minimizza - “Nessun problema di ordine pubblico si è registrato oggi all’aeroporto di Fiumicino”. Lo precisa in una nota Alitalia che spiega: “A causa di un disguido interno, sono state disattivate le postazioni di 25 lavoratori Alitalia dello scalo di Fiumicino che, soltanto domani, sarebbero dovute essere disattivate in coincidenza con la consegna a questi lavoratori delle lettere di messa in mobilità. Questo disguido ha creato un pò di agitazione tra i lavoratori provocando qualche ritardo nella consegna o nel riavvio di alcune centinaia di bagagli in transito, che saranno prontamente riconsegnati dalla Compagnia nel minor tempo possibile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog