Cerca

Torinesi esasperati

Quinta colonna, delirio in diretta: rivolta contro i rom ed esplode bomba carta, furia Del Debbio

Quinta colonna, delirio in diretta: rivolta contro i rom ed esplode bomba carta, furia Del Debbio

Una folla inferocita con i rom, una bomba carta esplosa diretta, la paura e la rabbia dell'inviato di Quinta Colonna Roberto Poletti e del suo conduttore, Paolo Del Debbio. Succede di tutto lunedì sera a Torino, da dove il talk di Rete4 aveva organizzato un collegamento per dare voce alla piazza sulla complicatissima convivenza con i nomadi. I cittadini, al microfono di Poletti, protestano con Del Debbio, "colpevole" di aver concesso spazio anche a loro, "gli zingari" a scapito degli italiani, esasperati. Alle spalle dell'inviato scoppia una bomba carta, il boato spaventa tutti e succede il delirio. "Hanno tirato una bomba carta dietro di me e sto stronzo dice che l'ho tirata io", protesta un furibondo Poletti. Del Debbio, fuori di sé, ha strillato il giornalista.

 

 



"Fatemi parlare o stacco il collegamento" - Del Debbio, fuori di sé, prende la linea e zittisce i contestatori. "Lasciatemi parlare perché stacco il collegamento! Chi vi guarda da casa ha capito perfettamente quali sono i vostri problemi e ha capito perfettamente che c'è una comunità di rom, che crea una marea di problemi a voi. In studio ci sono persone che si sono schierate in modo assoluto a vostra difesa. Non mi potete venire a dire queste cose, perché siccome succede mai che avete la parola, una volta che l'avete dovete rispettare anche tutti gli altri!". Le proteste proseguono e Del Debbio perde le staffe in modo definitivo: "Stia comoda, è inutile che mi manda a quel paese. Ci sono abituato - replica secco a una signora -. Ma pensa te! Danno le lezioni a me che faccio parlare le piazze, ora le fanno parlare tutti, noi siamo stati i primi, e mi becco anche le lezioni dalla piazza. E lo farò io il mio mestiere, no? Eccheccazzo… Ma roba da matti!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kiellomtb

    13 Aprile 2015 - 22:10

    ma quella rom vestita a festa, quando devono avere i diritti sono ITALIANI, quando invece gli chiediamo i doveri, sono una minoranza..............dovete ma andare via tutti

    Report

    Rispondi

  • giuseppelepore61

    16 Febbraio 2015 - 22:10

    Anziche parlare dei rom parlate dei problemi degli Italiani,a me hanno ammazzato mia figlia in ospedale e dico ammazzato, una poliziotta 27 anni ammazzata in ospedale per una colica, entrata con il codice verde, 20 medico indagati e sono ancora li a lavorare, dopo sette mesi mon abbiamo ancora lesito dell' autopsia e voi siete tutti responsabili perche con il vostro silenzio siete complici.

    Report

    Rispondi

  • marisa.rossetti58

    20 Gennaio 2015 - 00:12

    Ma che li fate parlare a fare questi stranieri del cavolo. Capiscono solo quello che gli fa comodo. Salvini ha tutta la nostra solidarieta

    Report

    Rispondi

  • Igorilterribile

    Igorilterribile

    12 Novembre 2014 - 16:04

    Rom storia vecchia che si trascina da fin troppo tempo, con il lassismo e il perbenismo di una certa parte politica ( centri sociali, assistenti sociali, sinistroidi di turno ecc. ), Un problema sociale come anche per quanto riguarda gli extracomunitari irregolari, per i rom è una piaga sociale oltre che un problema di legalità, neppure il loro paese d'origine li vuole e danno dei razzisti a noi,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog