Cerca

La statistica

I divorzi in Italia: nel 40% dei casi è colpa di... Whatsapp

I divorzi in Italia: nel 40% dei casi è colpa di... Whatsapp

E' sempre più incubo-Whatsapp: l'applicazione di chat più popolare al mondo, che nei giorni scorsi ha rilasciato la novità della doppia spunta blu che indica l'avvenuta lettura del messaggio (e che dovrebbe essere resa facoltativa già nel prossimo aggiornamento dell'app), è salita alla ribalta delle cronache perché è la causa principale dei... divorzi.

"Siate prudenti..." - Secondo l'Associazione Avvocati Matrimonialisti, Whatsapp viene citato in tribunale nel 40% dei casi di divorzio. Secondo Gian Ettore Gassani, presidente dell'associazione, Whatsapp ha "incoraggiato il ritorno dei latin lover": "I social media - spiega Gassani - hanno incentivato i tradimenti in Italia, rendendoli più semplici, prima attraverso gli sms, poi con Facebook ed ora con Whatsapp. Gli amanti possono scambiarsi fotografie compromettenti di loro stessi, e gli adulteri grazie a questo servizio possono portare avanti anche quattro relazioni contemporaneamente". Gassani chiude con un consiglio alle coppie: "Siate prudenti, perchè Whatsapp ha reso il tradimento non solo più semplice, ma anche facilmente individuabile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog