Cerca

Ragusa

Le indiscrezioni sulla madre di Loris: per due volte Veronica avrebbe tentato il suicidio

Le indiscrezioni sulla madre di Loris: per due volte Veronica avrebbe tentato il suicidio

"C'è un indagato, ma non possiamo rivelare il nome". Ad annunciare la svolta sull'omicidio del piccolo Loris Andrea Stival, il bimbo di 8 anni ucciso sabato scorso a Santa Croce di Camerina (Ragusa), è il procuratore capo di Ragusa Petralia al termine di una giornata convulsa. Nel pomeriggio agenti di polizia e carabinieri hanno condotto una perquisizione nell'abitazione dei genitori di Loris, il cui corpo senza vita è stato ritrovato a pochi chilometri dalla scuola elementare a cui non è mai arrivato. Gli agenti hanno portato via il fratello più piccolo di Loris, 4 anni, e portato in caserma la madre Veronica Panarello per sottoporla a un nuovo interrogatorio. A gettare ombre sulla donna sarebbe un video delle telecamere di sorveglianza piazzate lungo le strade di Santa Croce di Camerina che smentirebbe la versione fornita dalla Panarello agli inquirenti: il piccolo Loris non sarebbe mai salito sull'auto, a differenza di quanto sostenuto dalla madre, e anzi avrebbe litigato con la mamma e si sarebbe incamminato verso casa, la mattina di sabato. Particolare questo taciuto dalla Panarello. Gli inquirenti voglio capire perché.

I due tentati suicidi - C'è poi un'altra, inquietante indiscrezione. Secondo indiscrezioni riportate dal Corriere di Ragusa e confermate dal programma Mattino Cinque, la casalinga negli ultimi tempi avrebbe tentato per due volte di suicidarsi, la prima volta qualche anno fa, la seconda molto più recentemente. Si sussurra infatti che Veronica avesse sofferto una grave depressione post-partum quattro anni fa, dopo la nascita del secondo figlio. In paese pare che in molti siano a conoscenza della fragilità psicologica della giovane, che, in questi drammatici giorni, non viene lasciata solo nemmeno un istante. La 25enne sarebbe il fantasma di sé stessa, non distinguerebbe più il giorno dalla notte e camminerebbe sempre sorretta da qualcuno, sempre secondo le indiscrezioni riportate dal Corriere locale. Gli inquirenti starebbero facendo luce anche su questo versante "psicologico" della drammatica vicenda. 

La famiglia - E' stata la stessa Veronica Panarello a raccontare i dettagli della sua vita familiare. Ha rivelato che sua madre non la aveva mai voluta veramente e di avere quattro sorelle con padri diversi dal suo. Ha parlato del suo sogno di felicità che però non ha mai realizzato. Ed è proprio questa fragilità psicologica che può avere avuto un ruolo in questa brutta vicenda. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sabsabsab

    28 Febbraio 2015 - 18:06

    dove la vedi carina--?è uno sgorbietto

    Report

    Rispondi

  • marisadibartolo

    marisadibartolo

    11 Dicembre 2014 - 10:10

    Ma certo. Ora questa criminale, che ha ucciso il suo bambino e in maniera efferrata, dovrebbe suscitare pietà e comprensione per la sua vita infelice. Sarà, ma anche gli infelici sono tenuti a non ammazzare e meno che mai i loro figli. E' vergognoso che sulla morte di Loris si continui a lucrare, riempendo i tg anche perché la madre è carina- tra poco la vedremo al Grande fratello, ci scommetto.

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    10 Dicembre 2014 - 14:02

    E' un'italia che riempie i telegiornali delle notizie del momento per 3/4 del programma ... non importa l'ugual peso a qualsiasi notizia. Sono incazzato con i direttori di questi tg

    Report

    Rispondi

  • afadri

    06 Dicembre 2014 - 17:05

    Ecco che forse, se è stata lei a uccidere il figlio, con il pretesto della sua vita famigliare da ragazza, se la caverà con solo qualche annetto di galera.!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog