Cerca

Orrore made in Italy

Arezzo, frusta la figlia di 16 anni in ginocchio sui cocci: "Non devi uscire con i ragazzi"

Arezzo, frusta la figlia di 16 anni in ginocchio sui cocci: "Non devi uscire con i ragazzi"

Brutta storia quella di una ragazzina di 16 anni vittima di maltrattamenti del padre, un operaio quarantenne prontamente denunciato all'Arma dei Carabinieri. L'uomo, un muratore dell'Aretino in Toscana avrebbe barbaramente picchiato l'adolescente con dei cavi elettrici dopo averla fatta inginocchiare sui vetri rotti. La ragazzina ha, come anticipato, denunciato gli abusi ai Carabinieri ormai undici mesi fa, come scrive a tal proposito La Nazione. Il padre l'avrebbe malmenata preventivamente per scoraggiarla ad uscire con amici e fidanzatini. I Carabinieri avrebbero poi segnalato la vicenda al tribunale dei minori. La ragazzina viene perciò introdotta in una struttura protetta e il padre, denunciato, non potrà vedere così la ragazza per i prossimi nove mesi. Infine la sorpresa: i genitori, in questi giorni hanno fatto partire una controdenuncia nei confronti dei servizi sociali che hanno seguito la 16enne in questi mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog