Cerca

Sbarchi

Tagliagole dell'Isis infiltrati tra i migranti che arrivano in Italia: indaga la procura di Palermo

Tagliagole dell'Isis infiltrati tra i migranti che arrivano in Italia: indaga la procura di Palermo

La Procura di Palermo indaga «su possibili infiltrazioni di cellule terroristiche dell’Isis tra i profughi sbarcati nei mesi scorsi sulle coste siciliane». A darne conferma è il procuratore capo facente funzione di Palermo Leonardo Agueci. «Il fascicolo è stato aperto tempo fa - spiega Agueci - sulla scorta di diverse segnalazioni arrivate nei nostri uffici. Si tratta, al momento di un monitoraggio, che fino ad ora non ha dato alcun esito concreto. Se ne occupa la Digos». Sembra che a segnalare le infiltrazioni terroristiche siano stati i servizi segreti. Si trattarebbe in particolare di profughi provenienti dalla Libia e dalla Siria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marari

    10 Gennaio 2015 - 09:09

    Lo sanno tutti, allora l'unica cosa da fare è quella di mettere sui barconi (oggi cargo) Alfano, Renzi, Boldrini, Bergoglio e bloccare il timone, direzione Libia. L'unico modo per salvarci.

    Report

    Rispondi

  • honhil

    24 Dicembre 2014 - 09:09

    Le parole del dr Agueci più che rassicurare aprono inquietanti scenari. Che non sarà facile disvelare, dato che, grazie ad una politica che chiamare anti italiana è riduttivo, questi “terroristi” si possono trovare a soggiornare a spese della comunità in uno dei tanti alberghi a 4 stelle o in uno dei centinaia e centinaia di appartamenti messi loro a disposizioni. Grazie a questo governo.

    Report

    Rispondi

  • Vispateresa

    Vispateresa

    23 Dicembre 2014 - 17:05

    Noooooooooo, non ci posso credere ! E dire che LA Bodrini mi aveva assicurato che..........

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    18 Dicembre 2014 - 15:03

    Alfano subito santo ! "Protettore dei clandestini & affini"......da festeggiare ogni giorno !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog