Cerca

Cari volatili

Il Comune di Piacenza spende 30mila euro per censire i piccioni

Il Comune di Piacenza spende 30mila euro per censire i piccioni

Il Comune di Piacenza spenderà trentamila euro per censire i piccioni presenti in città. Tanti soldi che di fatto aumenteranno il deficit municipale senza portare nessun beneficio a chi a Piacenza ci vive. I "contatori" dei volatili non saranno infatti cittadini assunti ad hoc per raccogliere i dati. Il Comune ha deciso infatti che il lavoro sarà fatto dagli scienziati e i soldi che tirerà fuori finiranno nelle casse dell'Università degli studi di Milano, dipartimento di Bioscienze e contemporaneamente. In ragione dei dati raccolti sui piccioni presenti in città, si prenderanno in esame, ha spiegato l'assessore competente, le possibili soluzioni per contenere la popolazione aviaria: chiudere i siti di nidificazione, approvare ordinanze per impedire che sia dato da mangiare, catturarli e, in caso estremo, procedere all'abbattimento. La notizia l'ha data Italia Oggi che spiega come tutto sia in regola con le disposizioni superiori, in questo caso regionali, emanate a tutela dei piccioni. Ancora non è chiaro come i tecnici dell'istituto milanese procederanno. Di certo c'è, puntualizza Marco Bertoncini, che si tratta di una forma (l'ennesima) di lavoro buroindotto, che non ha altra giustificazione se non spremere l'erario per iniziative superflue e perfino grottesche, che tuttavia richiedono prestazioni d'opera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • burago426

    18 Dicembre 2014 - 17:05

    Ma sono le solite bufale dell'Avv. Canzona?

    Report

    Rispondi

  • burago426

    18 Dicembre 2014 - 17:05

    però dovrebbe pagare un altro che controlli che il primo non abbia sbagliato. Che abbia preso un merlo per piccione e quindi dovrà scartarlo. Una cosa è certa, che mi ci gioco la testa se questa figura non tira a sparare una cifra a campione. Ma chi volete che lo contesti, come detto prima ci vorrebbe un controllore....ma poi un altro che controlli il controllore. Ma che buffonata, da denunciarli.

    Report

    Rispondi

  • laghee

    18 Dicembre 2014 - 15:03

    ma cosa avete capito ? ... contano 1 30.000 euro, non i picioni !!

    Report

    Rispondi

  • gianni-1

    gianni-1

    18 Dicembre 2014 - 14:02

    L'incaricato della conta non sara mica di qualche COOP rossa?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog