Cerca

Assenteismo

Bechis: vigili urbani, la colpa è di Marino

Bechis: vigili urbani, la colpa è di Marino

Più di otto vigili urbani su dieci hanno marcato visita l'ultimo dell'anno a Roma mettendosi in malattia la notte di Capodanno. Il giorno dopo è gran scandalo, ma quella protesta i vigili l'avevano annunciata a Ignazio Marino. Come dimostra questo video registrato con telecamera nascosta prima di Natale da Spy Bec, la trasmissione della web tv di Libero. Due vigili di Roma raccontano la difficoltà del rapporto con Marino, gli intrallazzi dei municipi con le ditte che dovrebbero riparare le buche stradali e anche le responsabilità del sindaco precedente, Gianni Alemanno, che mise un "capo topo" a guardia del "caseificio".

di Franco Bechis

 

Guarda il video di Franco Bechis su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nandovavuso2012

    05 Gennaio 2015 - 09:09

    ma dov'è il mio commento?

    Report

    Rispondi

  • nandovavuso2012

    05 Gennaio 2015 - 09:09

    mandarli tutti a casa, sostituirli per breve periodo con l'esercito e indire concorso per nuovi vigili a 1.200 euro al mese. Sono sempre repressivi e mai collaborativi

    Report

    Rispondi

  • nandovavuso2012

    05 Gennaio 2015 - 09:09

    Adesso ho sentito che in caso di sanzioni sciopererebbero. La soluzione per me sarebbe questa: - licenziamento in toto, - sostituirli per un breve periodo con militari dell'esercito, - indire un concorso per nuovi vigili, con norme severe e patti chiari a 1.200 euro al mese. Ci sarebbero migliaia e migliaia di domane e il problema sarebbe risolto. Infine non ho visto mai un vigile collaborativo.

    Report

    Rispondi

  • carlo50

    04 Gennaio 2015 - 15:03

    TestoPoco spazio per tutto: provo con qualcosa. I servizi erano stati predisposti da tempo? ERRATO. Tutto è stato deciso poco prima delle 12 del 29. Fino a quel momento, tutti gli agenti sapevano di dover svolgere altri servizi con altri orari, comprese le notti del 29, del 30 e del 31 per rilievo incidenti, guardia medica ed altro. Perchè il comando, che conosceva la situazione, non è interveto p

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog