Cerca

Omicidio Stival

Loris, Veronica Panarello scoppia a piangere in aula durante l'udienza

Loris, Veronica Panarello scoppia a piangere in aula durante l'udienza

Un'interruzione lunga quanto il pianto di una madre: Veronica Panarello nel corso dell'udienza del Tribunale del riesame di Catania è scoppiata in lacrime. La donna, accusata dell'omicidio del figlio Loris Stival lo scorso 29 novembre a Santa Croce Camerina, e per il quale si proclama tutt'ora innocente, nel momento in cui è stato proiettata in aula l'immagine del piccolo Loris non ha saputo trattenere le lacrime. Poi l'udienza è ricominciata con l'intervento del sostituto procuratore Marco Rota e conclusa dall'intervento dell'avvocato difensore, Francesco Villardita, che prima dell'udienza aveva confermato di contestare "tutti i punti dell'ordinanza con memorie e consulenze" perchè, secondo il parere dei legali, ci sono "diverse criticità" e tra queste "il protocollo per stabilire l'orario della morte di Loris e la relazione preliminare dell'autopsia" ha spiegato Villardita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog