Cerca

Sentenza choc

Drogarsi in compagnia? Ora si può
Le toghe: ok allo spinello di gruppo

Gli "ermellini" hanno creato un precedente pericoloso. Per loro "è penalmente irrilevante" l'uso di stupefacenti. Basta essere in tanti

Drogarsi in compagnia? Ora si può
Le toghe: ok allo spinello di gruppo

Non abbiate paura di drogarvi. In gruppo non è più reato. Lo dice la Cassazione. Per gli "ermellini" l'uso di stupefacenti in compagnia non "è penalmente irrilevante".  Una sentenza delle sezioni riunite della Cassazione ha deciso che: "E' penalmente irrilevante il consumo di gruppo di stupefacenti sia in caso di mandato all’acquisto, sia in caso di acquisto comune". E' stato rigettato così il ricorso della parte civile contro una sentenza del gup di Avellino, che il 28 giugno 2011, aveva dichiarato il non luogo a procedere nei confronti di un uomo "perché il fatto non sussiste". Sull'uso di gruppo, dopo l'introduzione della legge Fini-Giovanardi, nel 2006, era sorto un contrasto giurisprudenziale: la Cassazione, in passato, aveva sempre ritenuto penalmente irrilevante l'uso di gruppo. Ma recentemente altre sentenze avevano invece punito il reato. Ora arriva questa sentenza che è destinata a fare giurisprudenza. E di sicuro chi è un consumatore di droghe ringrazierà le toghe.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    01 Febbraio 2013 - 19:07

    Guarda che quel nanetto color catrame parlava sempre di una culona inchiavabile. Lo abbiamo mandato affanculo per paura che ce la portasse. Ma sei proprio un bananas!

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    01 Febbraio 2013 - 19:07

    Ma le hai proprio tutte! Oltre a drogato sei anche razzista!

    Report

    Rispondi

  • geisser

    01 Febbraio 2013 - 18:06

    La cassazione seduta in sessione s'è fatta uno spinellone .Ecco il risultato !!!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    01 Febbraio 2013 - 18:06

    Che dire, eravamo abbastanza. Solo che c'era un nanetto, color catrame, che insisteva con un contratto e ne sparava empre più grosse. Due palle che non ti dico!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog