Cerca

Faccia a faccia

Loris, incontro in carcere tra Davide Stival e Veronica Panarello

Loris, incontro in carcere tra Davide Stival e Veronica Panarello

Davide Stival è andato a trovare nel carcere di Agrigento la moglie Veronica Panarello, accusata di avere ucciso il loro figlio Loris, di 8 anni. E' la prima volta che la coppia si incontra dopo che la donna è detenuta perché indagata per omicidio e occultamento di cadavere. La moglie lo aveva più volte invitato ad andarla a trovare, ribadendo di essere innocente. Nelle scorse settimane Veronica Panarello aveva ribadito più volte la sua innocenza, invitando il marito a credere alla sua versione dei fatti. Ma lui oggi sarebbe stato duro con lei: "Tu dici di essere innocente, ma ci sono le immagini che provano che non lo sei" avrebbe detto. All'uscita dal carcere, il papà del povero Loris era visibilmente e comprensibilmente scosso.

Nella ricostruzione fatta dalla donna agli inquirenti ci sono diverse lacune e contraddizioni. Nei giorni scorsi il Tribunale del riesame di Catania ha rigettato l’istanza di scarcerazione presentata dall’avvocato Francesco Villardita. Veronica Panarello ha accettato la decisione dei giudici, invitando però gli inquirenti a estendere le indagini: “Non mi hanno creduto, neppure i giudici. Non mi hanno creduto, ma perché. Io resto in carcere, ma Procura e investigatori vadano avanti e cerchino il vero colpevole, non si concentrino su di me che sono innocente”. L’avvocato è fiducioso perché l’indagine è ancora aperta: “Non ci fermeremo. Resto convinto dell’innocenza della mia assistita e dimostreremo la sua estraneità ai fatti che le sono contestati”, ha dichiarato nelle scorse ore Villardita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ceruzzo

    07 Gennaio 2015 - 14:02

    per bettely1313: ma lo vede che sta parlando da sola.

    Report

    Rispondi

    • bettely1313

      07 Gennaio 2015 - 15:03

      però dico la possibile verità. E' molto più vero ciò che io ipotizzo. che per es. il bambino che siede nel sedile posteriore sia un bimbetto di poco più tre anni cioè il fratellino Loris, a parte che quel bambino assomiglia molto a Loris. Comunque basta far sedere il fratellino di Loris dietro il sedile posteriore dell'auto di Veronica e vediamo se si vede tutta la testa e il collo del fratellino

      Report

      Rispondi

  • bettely1313

    07 Gennaio 2015 - 12:12

    quindi signor Davide incominci intanto a guardarsi attorno e riflettere su tutto quanto hanno detto di perfido la madre e la sorella nei confronti di Veronica, soprattutto rifletta sulle frasi della madre rivolte a Veronica ...vi dico io perché lo ha ucciso... e l'altra ancora più sospetta sempre della madre...Veronica strozzare un figlio per una madre è naturale, infatti Loris è morto strangolato

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    07 Gennaio 2015 - 11:11

    quindi signor Davide incominci intanto a guardarsi attorno e riflettere su tutto quanto hanno detto di perfido la madre e la sorella nei confronti di Veronica, soprattutto rifletta sulle frasi della madre rivolte a Veronica ...vi dico io perché lo ha ucciso... e l'altra ancora più sospetta sempre della madre...Veronica strozzare un figlio per una madre è naturale, infatti Loris è morto strangolato

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    07 Gennaio 2015 - 11:11

    finora non ci sono elementi perché Veronica abbia voluto uccidere il suo amato Loris e questo è un dato di fatto visto che il marito stesso afferma che Veronica è stata sempre una madre esemplare e molto premurosa con i figli, aggiunge sempre il marito che Veronica è stata sempre una moglie perfetta. Per quale motivo Veronica avrebbe ucciso Loris. Questo è un delitto premeditato, da altre persone

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog