Cerca

Ricercata

L'allarme del Ros: "C'è una jihadista italiana tra i combattenti in Siria"

L'allarme del Ros: "C'è una jihadista italiana tra i combattenti in Siria"

Anche l'Italia ha la sua  Hayat Boumeddiene, la terrorista sfuggita al blitz nel market kosher di Parigi. A rivelare l'esistenza di una jihadista italiana tra i nostri connazionali arruolati nelle cellule del terrore sono state le unità dell'Antiterrorismo della polizia e il Ros dei Carabinieri. Secondo le informazioni acquisite dai servizi di intelligence tra i combattenti italiani ci sarebbe pure Marisa S., 27 anni. E' nata a Torre del Greco, in provincia di Napoli, ma si è trasferita a Milano dove ha sposato un marocchino che l'ha convertita e rinominata Fatima. L'ultima traccia l'ha lasciata su un volo Roma-Istanbul, ma dalla Turchia sarebbe poi rientrata in Siria. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    10 Gennaio 2015 - 13:01

    Speriamo che l'ammazzino subito.

    Report

    Rispondi

  • routier

    10 Gennaio 2015 - 11:11

    La riservatezza d'immagine ("privacy" per gli anglofili) vale anche per chi delinque ? Perché non si rimpiangono i manifesti con scritto: "DA CATTURARE VIVO O MORTO"?

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    10 Gennaio 2015 - 11:11

    sembra che ci siano molte stronze .

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    10 Gennaio 2015 - 09:09

    Mah vi sbagliate o è ancora in viaggio di nozze o avranno comprato casa laggiù al caldo d altronde con le nebbie e umidità che c'è a Milano capirete eventualmente fateci sapere se ritorna per visita parenti o altro

    Report

    Rispondi

blog