Cerca

Il progetto della Lorenzin

Sigarette, la nuova stretta: vietate nei film, nei parchi e in auto se c'è un minore

Beatrice Lorenzin

A dieci anni dalla legge Sirchia, c'è in vista una nuova tostissima stretta sul fumo: niente sigarette nei parchi pubblici, negli stadi, nelle spiagge attrezzate ma anche nelle macchine, se a bordo c'è un bimbo. Il bando alle "bionde", inoltre, riguarderà i film e le serie tv nazionali, almeno se vengono accese in un numero eccessivo di scene. "Si tratta di possibili iniziative, il cui successo in altri Paesi è documentato", sottolineano al ministero della Salute. E Beatrice Lorenzin, titolare del dicastero, conferma il progetto "estremista": "Sì - esordisce -, ci sarà una stretta ulteriore. Partiamo da film e auto con minori e poi studieremo eventuali nuove misure. E' una materia da approfondire su cui eventualmente aprire un confronto". E ancora: "Il fumo uccide, dobbiamo essere tutti consapevoli di questo. Sono convinta che sia fondamentale agire sui giovani in via prioritaria per evitare che entrino nella spirale di questo vizio". Per inciso, l'Italia tra il 2007 e il 2013 è scesa dall'ottavo al quindicesimo posto nella classifica dei Paesi europei più impegnati nella lotta al tabagismo: Lorenzin, dunque, vorrebbe invertire la rotta (forse calcando un po' troppo la mano?).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mallardogiulio

    13 Gennaio 2015 - 16:04

    la Lorenzin ha inventata una altra tassa occulta da aggiungere al codice della strada,le ricordo che gli italiani sono piu inteligenti di lei,perche non fumano quando ce un bimbo o la moglie e incinta,per cui non serve una legge.Ecco spiegato perche lei sta mettendo una tassa in piu alla gente,non scopra l.acqua calda.,e la gente non e scema come lei creda.Torna a fare la calzetta.

    Report

    Rispondi

  • acquisti

    12 Gennaio 2015 - 03:03

    Fanno solo finta, negli uffici pubblici mettono i divieti e poi fumano lo stesso......fate un controllo delle multe fatte agli impiegati non ne troverete una!!!

    Report

    Rispondi

  • shepard

    12 Gennaio 2015 - 00:12

    Il Fascimo era un regime ultraliberale, per quanto concerne le libertà personali, rispetto a questo e continuano a definirsi democratici questi stronzi, per il colmo la Russia di oggi è più liberale di quasi tutti gli stati dell'ue. I partiti di centro destra la prima stronzata l'avevano gia fatta con sirchia non votero per nessun partito che la voti.

    Report

    Rispondi

  • cuciz livio

    11 Gennaio 2015 - 20:08

    Speriamo che la Lorenzin muoia per prima,questa è la dittatura delle scemenze.Non è stata neppure votata e leggifera:

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog