Cerca

Il naufragio

Norman Atlantic, l'agghiacciante ipotesi dei pm; "I naufraghi in pasto agli squali"

Norman Atlantic, l'agghiacciante ipotesi dei pm; "I naufraghi in pasto agli squali"

Il sospetto è tremendo. Ma gli inquirenti baresi che indagano sul naufragio del Norman Atlantic il 26 dicembre scorso non escludono che alcuni dei nove naufraghi finiti in mare per salvarsi dalle fiamme dell'incendio, siano stati attaccati e uccisi dagli squali. L'ipotesi si è fatta sempre più strada dopo che un biologo marino ha analizzato le ferite trovate sul corpo di uno dei naufraghi, ma la conferma arriverà dopo le autopsie dell'Istituto di medicina legale nel Policlinico di Bari. Affiancati dal biologo marino Lucio Rositano, i medici legali Francesco Introna e Biagio Solarino dovranno accertare le cause della morte delle nove vittime, il genere di "ferite originate da attacchi ad opera di pesci" e verificare se le stesse abbiano contribuito a causare i decessi. 

 

 



 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlozani

    13 Gennaio 2015 - 16:04

    cosa c'era sopra la Norman Atlantic?Un naufrago,clandestino,sopravissuto ha detto che come lui ce ne erano altri.La nave trasportava solo clandestini o anche armi?Se non ci fosse stato il naufragio certe cose non sarebbero mai venute alla luce.

    Report

    Rispondi

blog