Cerca

A Salerno

Influenza letale: Giovanna Pierro, avvocato di 36 anni, si ammala e muore

Influenza letale: Giovanna Pierro, avvocato di 36 anni, si ammala e muore

L'avvocatessa Giovanna Pierro aveva solo 36 anni ed è morta la scorsa notte durante la corsa in ambulanza mentre la trasportavano all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona, a Salerno. La donna era stata contagiata dall'influenza qualche giorno prima, avvertiva forti dolori alle ossa, nausea e spossatezza. Negli ultimi giorni aveva perso molti liquidi e le sue condizioni erano peggiorate. Non si esclude che la 36enne soffrisse di una patologia latente di cui non conosceva l'esistenza. Giovanna abitava col marito, anche lui avvocato, quando i familiari hanno visto la situazione aggravarsi hanno subito chiamato il 118. La donna è arrivata in ospedale già senza vita e anche i lunghi tentativi per rianimarla sono stati inutili.

Esami e accertamenti - Le cause della morte non sono ancora certe ma i medici non escludono una probabile miocardite congenita come motivo del decesso. I familiari non hanno sporto alcuna denuncia ma sulla vicenda è stata aperta un'indagine da parte dei medici. Entro domani sul corpo di Giovanna verrà effettuata un'autopsia. Genny, così la chiamavano affettuosamente i suoi amici e parenti, si occupava di diritto minorile ed era vicepresidente della Camera minorile di Salerno. La famiglia la ricorda come una donna dolce e determinata. La madre, ancora sconvolta per l'accaduto, ha dichiarato: "Mia figlia non mi ha mai dato un dolore. Tranne questo: il più grande".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog