Cerca

Il giallo

Ritrovato il cane di Elena Ceste, il marito lo aveva nascosto

Ritrovato il cane di Elena Ceste, il marito lo aveva nascosto

E' stato ritrovato il cane di Elena Ceste, la casalinga scomparsa da casa il 24 gennaio 2014 nell'astigiano e trovata morta il 23 ottobre. A seguito degli accertamenti dei carabinieri di Asti, Gandalf il cane di razza Springer Spaniel inglese, un maschio bianco e marrone di 2 anni, è stato rintracciato in buone condizioni vicino a un allevamento dell'astigiano.

Del cagnolino non si sapeva più nulla da marzo: il marito di Elena Ceste, Michele Buoninconti, indagato per omicidio volontario, aveva raccontato di averlo ridato al suo originario proprietario perché non riusciva più "a stargli dietro". L'interessato aveva poi riferito ai carabinieri - che cercavano il cane sospettando che fosse stato allontanato perché non fiutasse i resti della sua padrona - di averlo a sua volta ceduto. Con altre verifiche è stato poi accertato che Gandalf, prima di giungere a novembre nell'allevamento dove è stato trovato, è stato ospitato da privati nell'Albese e nel Savonese. I carabinieri di Asti hanno acquisito la documentazione sull'animale e hanno informato la procura astigiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    20 Gennaio 2015 - 11:11

    avevano già detto che Michele avesse ucciso il cane e gli animalisti subito in fermento, povero cane, maledetto Michele, poi la verità è un'altra come del resto lo sarà tutta storia finora montata dai media che lo vede assassino di Elena sua moglie.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    19 Gennaio 2015 - 15:03

    Povera donna

    Report

    Rispondi

blog