Cerca

Allarme terrorismo

Terrorismo, espulso studente turco della Normale

Terrorismo, espulso studente turco della Normale

Uno studente turco, allievo del corso di perfezionamento in Fisica (l’equivalente del dottorato) alla Normale di Pisa, è stato espulso dall’Italia perché avrebbe manifestato simpatie islamiste su alcuni siti internet. La vicenda, avvolta nel massimo riserbo, sarebbe avvenuta a fine dicembre. Le indagini sono state seguite dalla digos di Pisa. Più in dettaglio, il ragazzo, che era entrato al perfezionamento lo scorso novembre, avrebbe postato alcuni messaggi anti-occidentali su blog e siti internet islamisti monitorati dalla polizia. Secondo l’agenzia Ansa, gli inquirenti avrebbero perquisito l’abitazione del giovane trovando riscontri ai sospetti iniziali. Il provvedimento di espulsione è stato immediatamente eseguito. Lo straniero è stato prima accompagnato presso un Cie italiano e poi rimpatriato. Una comunicazione formale è stata anche inviata alla Normale per informarla che lo studente non avrebbe più potuto seguire il corso al quale era iscritto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    20 Gennaio 2015 - 16:04

    questo turco, bacato nel cervello, si stava ulteriormente specializzando in FISICA... una materia che fà suonare tutti i campanelli d'allarme negli USA che sanno bene come sia facile, e poco costoso, costruire la cosiddetta ''bomba sporca'', il peggior strumento di distruzione di massa. E Non credo che sia stato Alfano a Capire il Problema, ma sia giunta un'imbeccata dall'intelligence USA.

    Report

    Rispondi

blog