Cerca

Mattino 5

Salvini: "Se mi sequestra l'Isis non pagate il riscatto"

Salvini: "Se mi sequestra l'Isis non pagate il riscatto"

"Se dovessero rapirmi non pagate una lira". Parola di Matteo Salvini. Il leader della Lega lo ha detto oggi, mercoledì 21 gennaio a Mattino cinque su Canale 5, in merito alla polemica nata a seguito del riscatto pagato per liberare Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, volontarie italiane rapite in Siria e poi liberate.

Il ragionamento di Salvini è molto semplice: "Se pagate qualcosa per me - ha spiegato - mettete a rischio la salute di migliaia di italiani che sono in giro per il mondo per lavoro e rischiano di diventare il bancomat dei terroristi". "La mia posizione - ha concluso il segretario della Lega Nord - è quella di non dare una lira, di non pagare questa gente. I terroristi vanno combattuti, vanno bombardati non finanziati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinodipino

    21 Gennaio 2015 - 15:03

    Elena Laura ma tu sei un Trans????????? perche' non capisco mi parli di pompino e poi mi dici suca. Mi spiace ma io sono un tradizionalista certe cose non mi piacciono!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Tritamarroni

    21 Gennaio 2015 - 13:01

    L'Italia ha bisogno al più presto di un POTERE FORTE e Salvini e l'unico che, per il momento, vi si avvicini.

    Report

    Rispondi

  • selenikos

    21 Gennaio 2015 - 13:01

    se mi rapiscono non pagate una lira, mi raccomando, ma 100 milioni di euro sì......

    Report

    Rispondi

  • selenikos

    21 Gennaio 2015 - 12:12

    frase che non conta nulla...rispondi invece: avresti preferito che le due ragazze venissero uccise? E non dirmi che rapiscono di più gli italiani perchè, come saprai, gli americani (che dicono di non pagare mai) hanno molti più rapimenti e uccisioni di noi....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog