Cerca

La minaccia corre in rete

Hacker, la banda che ti sequestra il pc: "O paghi o ti rovino". Il ricatto è (anche) pedopornografico

Hacker, la banda che ti sequestra il pc: "O paghi o ti rovino". Il ricatto è (anche) pedopornografico

Si chiamano Trojan, sono una banda di hacker che riesce a entrare nei computer dei comuni mortali e a sequestrarli. Funziona così: ti inviano un messaggio anonimo che dice che tutti i tuoi documenti sono stati criptati e saranno distrutti se non paghi subito il riscatto. Tradotto: o tiri fuori i soldi (non euro o dollari ma bitcoin, una moneta virtuale che garantisce l'anonimato) o scordati tutte le foto di tuo figlio, i file di casa, i documenti bancari, le password eccetera. E se li fai arrabbiare o provi a fare il furbo non solo ti cancellano tutto quanto all'istante ma magari ti infilano nei tuoi download una bella foto pedopornografica e ti segnalano alla polizia postale.

Il riscatto - Non è la trama di un film ma la realtà. Come scrive Repubblica la somma richiesta può variare ma in media a un utente qualunque vengono chiesti 600 euro. Il tempo per fare il versamento viene scandito con il conto alla rovescia: se non tiri fuori i soldi entro tre giorni tre il tuo pc viene letteralmente saccheggiato e svuotato. Difficile difendersi. La minaccia è inquietante: "Qualunque azione farai per decifrare da solo i documenti comporterà la distruzione di tutti i file". E ancora: "Se vuoi la prova che siamo in grado di restituirti i file integri, possiamo mostrartene cinque a scelta".

Telefonini a rischio - I nomi di questi Trojan sono diversi: Cryptolocker, TorrentLocker, Cryptowall, l'obiettivo lo stesso. Solo Cryptowall 3.0 negli ultimi 100 giorni avrebbe raccolto 30 milioni di dollari.Ma attenzione, perché anche i telefonini sono a rischio: li intercettano attraverso link curiosi su Facebook e Twitter o in una applicazione scaricata fuori dai circuiti ufficiali. Poi il copione funziona come per il sequestro di pc.

Minaccia a luci rosse - E come se non bastasse c'è anche il capitolo porno. Se sei un frequentatore di siti a luci rosse ti possono inviare un messaggio che ti avvisa che sei stato beccato a visitare siti pornografici con minori e che puoi riavere il controllo del tuo computer solo pagando una multa altrimenti le prove finiscono alla polizia postale. Ma attenzione, perché anche se hai la coscienza pulita, le prove finte te le possono cacciare loro nel computer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thankspeter

    22 Gennaio 2015 - 08:08

    Tenere i dati su HD ESTERNI CRITTOGRAFATI collegati SOLO all'uopo. Fare BACKUP in real time e TOTALI di sistema ogni settimana. Avere in partenza almeno 2 SISTEMI operativi GEMELLI e un avvio di utilities possibilmente in LINUX su USB. Un buon AV e firewall. Ci han provato varie volte e In 10 minuti ero già a posto. Ma stiano attenti, che prima o poi li becco e sarò io a demolirli.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    22 Gennaio 2015 - 07:07

    La libertà di navigare dove si vuole,chiaramente in modo legale e senza andare sul Deep Web è sacra.Come vi accorgete che il vostro PC è sotto sequestro fate denuncia immediata alla Postale senza nessun timore.Ci pensano loro ad andare a prenderli hanno gli strumenti ed i mezzi che voi non avete.In nessun caso MAI PAGARE.Anche se lo fate vi lasciano il pc impestato.

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    22 Gennaio 2015 - 02:02

    a qusto NON-Governo sai quanto gliene frega........ma la colpa e´della massa di ITALIOTI che continuano a sostenerli, per stupida ideologia, ma fino a quando ? tutto há um limite, solo la nera signora non fa sconti e ci aspetta TUTTI, politici compresi eeeeeeee

    Report

    Rispondi

    • franzz

      17 Maggio 2016 - 18:06

      Sì Sì, se sei scemo col computer anche questo è colpa di Renzi! Se scivoli nel bagno, è colpa di Renzi! Se fai cilecca con la moglie è colpa di Renzi! Se fai 1 ora di coda quando vai a lavorare è colpa di Renzi! Se voti per il satiro d'Arcore per vent'anni è ancora colpa di Renzi!

      Report

      Rispondi

  • ro_by11

    21 Gennaio 2015 - 22:10

    mai pagare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog