Cerca

Il giallo

Elena Ceste, la verità del marito: "Era una santa"

Elena Ceste, la verità del marito: "Era una santa"

"Non la vidi, forse si era nascosta", così in un'intervista  a Repubblica il marito di Elena Ceste spiegando al giornalista il motivo per cui, pochi giorni dopo la scomparsa della moglie a Costigliole d'Adda lui nonostante fosse andato sul luogo dove poi fu trovato il corpo della donna, non la vide.  Michele Buoniconti iscritto nel registro del indagati con l'accusa di omicidio e di occultamento di cadavere. L'uomo si è sempre difeso dall'accusa: parla della moglie come di una "santa" e dice che ora vorrebbe poterla seppellire. "Mi sembra giusto anche per i miei figli, avere un posto dove poter lasciare un fiore". E conferma che lei avesse una relazione in chat su Facebook con un suo ex compagno di scuola.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog