Cerca

Testimone

La vicina di Veronica: "La sera prima dell'omicidio ho sentito che litigava con Loris"

La vicina di Veronica: "La sera prima dell'omicidio ho sentito che litigava con Loris"

"Veronica Panarello litigava spesso con il figlio Loris". A rivelarlo è la vicina di casa, ascoltata dai carabinieri. Secondo il suo racconto Veronica litigava spesso con entrambi i figli, più in particolare con Loris che a quanto pare faceva i capricci per mangiare. Nulla di straordinario, tante mamme hanno quotidiane scaramucce con i figli. Ma il rapporto tra madre e figlio è ovviamente al vaglio degli investigatori visto che la donna è in carcere con l’accusa di aver ucciso il bambino.

La rivelazione - Secondo il racconto della vicina, la giovane mamma avrebbe litigato col figlio anche la sera prima dell’omicidio. L’avrebbe sentita urlare: “Loris torna qui che non ti faccio niente”. La stessa vicina racconta che la mattina dell’omicidio, intorno alle 9, Veronica ha steso in balcone degli indumenti da bambino: pantaloni e slip. Un altro dettaglio da chiarire. Intanto sempre la vicina sostiene di aver visto Veronica fare le pulizie in casa e poi stendere il bucato: dei pantaloni e degli slip che la donna sospetta potessero appartenere al piccolo Loris.

Il retroscena - La notizia - data in esclusiva dal settimanale Giallo - aggrava ulteriormente la posizione della donna in carcere. La vicina di casa non ricorda con esattezza l'orario in cui ha visto la signora Stival stendere il bucato, ma ha detto che "sicuramente è successo dopo le nove". "Sì, sono certa di quello che vi sto dicendo. Veronica ha pulito casa e poi è uscita sul balcone dove ha steso gli slip e i pantaloni". L'ipotesi è quindi che Veronica abbia ripulito la scena del delitto ed eliminato le prove. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicanica

    26 Gennaio 2015 - 09:09

    se una che rimprovera il figlio perchè non vuole mangiare è un'assassina alla il mondo sarebbe pieno di assassini e poi non credo che sia una prova un paio di pantaloni e un un paio di slip lavati questa vicina non ha mai rimproverato i figli ( se ne ha)

    Report

    Rispondi

  • rampi.patrizia

    25 Gennaio 2015 - 14:02

    lasciatela dentro e buttate la chiave, è quello che merita!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    25 Gennaio 2015 - 12:12

    se si può chiamare una litigata. addirittura furiosa come dice la testimone chiamare il proprio figlio perché sta facendo i capricci con tono severo, diciamo pure molto severo. Una vicina del genere è peggio di una disgrazia. Si dal caso che proprio quella sera la madre regala 2 euro al suo Loris per aver riportato 10 in storia, questo lo ha detto il padre, va da se che la madre è solo preoccupata

    Report

    Rispondi

blog