Cerca

Padre padrone

Considera le figlie "troppo grasse" e le costringe a rigide diete, condannato a 9 mesi

Considera le figlie "troppo grasse" e le costringe  a rigide diete, condannato a 9 mesi

A volte feriscono più le parole che le mazzate, in quanto le prime arrivano dritte al cuore creando lesioni troppo spesso indelebili. A Torino un padre è stato condannato a 9 mesi, per aver turbato l'equilibrio psichico delle figlie. La denuncia è partita dall' ex moglie, la quale si era allarmata in seguito alle lamentele delle due ragazze che avevano fatto richiesta di non andare più dal padre nei giorni stabiliti dal tribunale dopo la causa di separazione. L'uomo di 53 anni infatti, ritenendo che le due, fossero troppo grasse, costringeva le figlie a praticare sci agonistico e a mangiare cibi macrobiotici. All'ennesimo "siete troppo grasse" è partita la ribellione e così nel 2011 raccontano tutta alla madre che presenta un esposto. Inizialmente richiesti 10 mesi ne sono stati accordati 9 ma è difficile dire se e quanti ne meritasse, non esistono infatti precedenti analoghi; inoltre l'uomo si è difeso dicendo che preoccuparsi delle figlie è un suo dovere e lui non stava facendo altro che pensare al loro benessere. Su queste basi la difesa ha annunciato che farà ricorso.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gios78

    26 Gennaio 2015 - 21:09

    I francesi dicono che i giudici non sono che la bocca della legge. In Italia invece le leggi non sono che un fastidioso sottofondo, un brusio sommesso al quale il magistrato può, se vuole, prestare ascolto mentre amministra la giustizia a modo suo. Chi lo controlla è infatti un gruppetto di colleghi che punisce, più che il suo errore, il non essere abbastanza "politico",abbastanza di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    26 Gennaio 2015 - 21:09

    Ecco il risultato dello sfacelo sociale provocato da una magistratura di sinistra, terzomondista e ovviamente femminista che da decenni intossica il paese con sentenze cariche di ideologia. Sentenze con le quali pensa di governare l'economia,la politica, il lavoro e purtroppo anche la famiglia.

    Report

    Rispondi

blog