Cerca

Il corriere della droga

Federica Gagliardi, parla la Dama Bianca: "Saltavo tutti i controlli perché ero famosa"

Federica Gagliardi, parla la Dama Bianca: "Saltavo tutti i controlli perché ero famosa"

Passava ai varchi di sicurezza dell'aeroporto di Fiumicino senza che nessuno controllasse. Mai. E nessuno avrebbe dovuto controllare neppure il 13 marzo scorso, quando invece è finita in manette: lei è Federica Gagliardi, la "mitologica" Dama Bianca, il corriere della droga arrestata mentre si trovava ancora sulla scaletta del volo che la riportava da Roma a Caracas: nel trolley aveva 23 chilogrammi di cocaina. Era stupita, al momento dell'arresto, e le ragioni del suo stupore le Gagliardi le spiegò ai magistrati di Napoli: "Le ragioni per le quali mi è stato più volte riservato dalla Guardia di Finanza un trattamento di favore in aeroporto sono verosimilmente dovute alla mia notorietà acquisita dopo la mia partecipazione alle riunioni del G8 e G20 nel giugno 2010 in Canada nella delegazione italiana al seguito dell'allora presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e per questo ho avuto una certa notorietà, per qualche mese sono apparsa su quotidiani nazionali e rotocalchi vari, per cui è possibile che anche questo effetto mediatico abbia agevolato con i finanzieri il mio trattamento a Fiumicino". Era famosa, dunque, e la sua celebrità, almeno questo era la sua speranza, le avrebbe consentito di non essere arrestata, mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • txyleo

    30 Gennaio 2015 - 10:10

    eh si'....l'Italia e' cosi': se sei famoso e protetto e' facile che non ti controllino. E poi si parla di liberte' egalite' fraternite'.....ma quale rivoluzione........, siamo ancora a vassalli e valvassore. E servi della gleba senza nessun diritto.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    29 Gennaio 2015 - 21:09

    Salta di qua salta di la e ora un bel salto in galera per un bel po' ahahah

    Report

    Rispondi

  • nocomment

    29 Gennaio 2015 - 10:10

    no, sta dicendo che spesso le nostre forze di sicurezza guardano "l'apparenza" e non la sostanza.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    29 Gennaio 2015 - 10:10

    sta tr@@a impunita. Io spero che ora salti tutti i processi e la mettano direttamente in gabbia per sempre. Sapete quante vite questa avrà stroncato e quanti avrà reso dipendenti dalla droga? Mica si portava il portacipria pieno, no, non gli bastavano le decine di kilogrammi e chissà le volte che lo avrà fatto.Sta onta bisonta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog