Cerca

Protesta choc

Operaio della Fiat licenziato, si crocifigge davanti allo stabilimento di Pomigliano

Operaio della Fiat licenziato, si crocifigge davanti allo stabilimento di Pomigliano

Crocifisso davanti allo stabilimento Fiat dopo essere stato licenziato: è la clamorosa protesta di un operaio, messa in scena proprio mentre il presidente Sergio Mattarella stava giurando al Quirinale. Marco Cusano, operaio licenziato della Fiat di Pomigliano, ha deciso di legarsi ad una croce in segno di protesta. L'uomo ha perso il lavoro insieme ad altri tre colleghi e si rivolge con un appello al Quirinale e al neo Presidente: "Se lui è il presidente dei più deboli allora ci deve aiutare perché noi siamo dei poveri cristi". Cusano si appende alla croce di legno dinnanzi allo stabilimento attirando sicuramente l'attenzione dei media e di tutti coloro che vivono le stesse difficoltà. Fortunatamente però l'intenzione di inchiodarsi alla croce annunciata ieri si è quindi rivelata soltanto una provocazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog