Cerca

Salvataggi

Il capo del 118 della Sicilia rifiuta le cure in Sardegna, arriva l'elicottero

Il capo del 118 della Sicilia rifiuta le cure in Sardegna, arriva l'elicottero

Il direttore della centrale operativa del 118 di Palermo, Gaetano Marchese, si trovava sulla costa nord occidentale della Sardegna. Come riporta l'Unione Sarda, il paziente aveva chiamato il 118 ed è stato portato all'ospedale di Alghero dove gli hanno diagnosticato un aneurisma. "Ma io - dice il dottore Marchese - avevo in realtà una dissecazione dell'aorta e da medico lo avevo capito". Gaetano Marchese ha quindi rifiutato le cure, ed è stato portato con un elicottero (mandato dalla Sicilia) a Palermo, dove è stato operato. 

La polemica - "Cosa vuole che le dica? Sono vivo per miracolo. E sono ancora ricoverato in ospedale, all'Ismett di Palermo, dopo un'operazione molto seria. All'ospedale di Alghero per avere fatto la Tac ho dovuto aspettare per più di tre ore, nonostante io dicessi ai medici che avevo un problema all'aorta. A quel punto mi sono attivato sull'Ismett di Palermo non certo perché fosse un ospedale di mio gradimento". Sono le parole di Gaetano Marchese. Lo sdegno di questa notizia nasce alla luce della diffusa malasanità, a pochi giorni dalla morte della neonata a Catania perché non c'era posto in ospedale, il trasporto in elicottero dalla Sicilia sicuramente indigna. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • jborroni

    17 Febbraio 2015 - 13:01

    basta che gli facciano pagare le spese...........

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    16 Febbraio 2015 - 19:07

    Un'unica aggiunta : sarebbe tuttavia opportuno che il costo dell'elicottero venisse da lui rimborsato.

    Report

    Rispondi

  • mollicciociccio

    16 Febbraio 2015 - 17:05

    Sarà...ma non mi sembra proprio che la Sanità siciliana sia meglio di quella sarda.

    Report

    Rispondi

blog