Cerca

Hooligans

Tre tifosi del Feyernoord arrestati vicino a piazza San Pietro

Tre tifosi del Feyernoord arrestati vicino a piazza San Pietro

Ancora pochi passi e se la sarebbero vista con le Guardie svizzere i tre tifosi del Feyenoord arrestati dai Carabinieri del comando di San Pietro e dalla Polizia, il giorno dopo la partita all'Olimpico tra la squadra olandese e la Roma. I due ragazzi di 26 anni e uno di 24 sono stati arrestati per danneggiamento. Dopo il caos scoppiato in piazza di Spagna a Roma nel pomeriggio della gara, intorno a piazza San Pietro erano state aumentate le misure di sicurezza, il timore - confermato - era che dal gruppone di circa un migliaio di hooligans olandesi si potessero staccare schegge impazzite. E quale bravata migliore se non far danni a Città del Vaticano. Quando i Carabinieri li hanno trovati in via dei Corridori, molto vicino alla basilica di San Pietro, i tre stavano stradicando dai marciapiedi diversi pali dei segnali stradali e si divertivano a rovesciare un cassonetto dei rifiuti. I tre hanno raccontato di aver assistito alla partita e di essere rimasti a Roma per turismo. Saranno processati per direttissima e non è escluso che anche questi ultimi tifosi possano essere coinvolti negli scontri con la polizia durante i quali è stata danneggiata la fontana del Bernini in piazza di Spagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog