Cerca

Sesso senza figli

Vasalgel, entro il 2017 un vero contraccettivo maschile

Vasalgel,  entro il 2017 un vero contraccettivo maschile

Presto anche gli uomini potrebbero avere a disposizione un nuovo strumento per evitare gravidanze indesiderate. La "Parsemus Foundation", organizzazione non profit che si occupa di sviluppare approcci medici a basso costo, intende iniziare le sperimentazioni cliniche di un nuovo contraccettivo, battezzato “Vasalgel”, e potrebbe essere disponibile già a partire dal 2017.

Il contraccettivo "per lui" - Questo contraccettivo è formato da un polimero che viene iniettato nei dotti deferenti, le strutture attraverso cui gli spermatozoi vengono portati nell'uretra per essere eiaculati, e blocca proprio il passaggio degli spermatozoi, inattivandoli. Una sola somministrazione ha un'efficacia prolungata (forse 10 anni), ma non è permanente. Il suo effetto potrebbe essere eliminato da una seconda iniezione.

La sperimentazione - Vasalgel non è ancora stato sperimentato nell'essere umano, ma gli studi condotti sugli animali ha prodotto eccellenti risultati. Infatti gli animali testati non sarebbero stati in grado di ingravidare nessuna delle femmine. E' però importante ricordare, che questo strumento non è in grado di garantire la sicurezza al 100%. E come nel caso della pillola, il contraccettivo maschile proteggerebbe solo dalle gravidanze indesiderate. Per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, il metodo più sicuro resterà il profilattico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    26 Febbraio 2015 - 22:10

    Obbligatorio per i musulmani.3 iniezioni ad iniziare dai 20 anni per finire ai 60.Niente figli.E ci riprendiamo l'italia.

    Report

    Rispondi

  • corto lirazza

    26 Febbraio 2015 - 14:02

    obbligo di questa applicazione per chi vuole un permesso di soggiorno in itaglia....

    Report

    Rispondi

blog