Cerca

L'inchiesta

Bimbo di otto anni venduto dalla Romania

Bimbo di otto anni venduto dalla Romania

Comprano e vendono un bimbo romeno di 8 anni. Otto persone fermate a Messina dai carabinieri nell'ambito dell'indagine sulla compravendita di un bambino. Si tratta di sei italiani e due romeni. Nei provvedimenti la Dda contesta il reato di riduzione in schiavitù. L'indagine si è svolta tra la Sicilia, la Toscana, ove uno dei fermati godeva di appoggi, e la Romania, e ha permesso di sventare il tentativo di alcuni pregiudicati della provincia di Messina di vendere, dopo averlo a loro volta acquistato in Romania, un bambino di 8 anni ad una coppia della zona, animata dal desiderio di avere un figlio. Gli aspiranti genitori hanno pagato in contanti 30mila euro per ricevere il piccolo, aggirando la regolare procedura della richiesta di adozione. Gli 8 fermati sono stati trasferiti in carcere, in attesa di essere interrogati dal magistrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    26 Febbraio 2015 - 18:06

    Peccato che li abbiano presi qua in Italia purtroppo non resteranno molto in galera

    Report

    Rispondi

  • Obiettore

    Obiettore

    26 Febbraio 2015 - 17:05

    E' bianco. Se lo volevano di altri colori probabilmente avrebbero avuto la possibilità di adottarlo legalmente.

    Report

    Rispondi

  • mapagolio

    26 Febbraio 2015 - 17:05

    Fuori dall italia

    Report

    Rispondi

  • alby118

    26 Febbraio 2015 - 12:12

    Due italiani e 6 rumeni, praticamente lo specchio della suddivisione % della criminalità in Italia, 20% italiani, 60% rumeni, 20% altri.......!!!! In una cosa si somigliano, sono tutti bastardi !!!!

    Report

    Rispondi

    • ZJARRI

      ZJARRI

      26 Febbraio 2015 - 18:06

      leggi l'articolo! sapientone .

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog