Cerca

L'articolo del 2008

Rai, i giudici assolvono Libero e Oscar Giannino: "E' lottizzata, non è diffamazione"

Rai, i giudici assolvono Libero e Oscar Giannino: "E' lottizzata, non è diffamazione"

La lottizzazione politica in Rai? E' cosa nota. Con questa motivazione la Corte di Appello di Milano ha assolto dall'accusa di diffamazione Oscar Giannino, il giornalista di Libero Enrico Paoli e l'allora direttore Alessandro Sallusti, portati a processo nel 2008 da viale Mazzini a causa di alcuni articoli pubblicati su Libero nel febbraio 2008. La tesi di quegli articoli, corredati da un diagramma, era chiara: in Rai le 900 poltrone dirigenziali erano spartite a seconda dell'appartenenza politica, seguendo un rigoroso manuale Cencelli che rispettasse le quote riservate a destra, sinistra e tecnici.




Gli allora presidente e direttore generale della tv pubblica Claudio Petruccioli e Claudio Cappon non la presero bene e adirono alle vie legali. "Non era sicuramente un documento ufficiale Rai, e non è dunque il prodotto di una illecita schedatura domestica - spiegano i giudici milanesi -, tuttavia deve ritenersi atto informale interno, di provenienza verticistica, perché redatto da soggetto molto ben informato dell'effettivo organigramma". E sulla distribuzione "politica" dei dirigenti, la Corte d'Appello sottolinea come sia "circostanza notoria" che in Rai "anche i soggetti più che meritevoli siano avvantaggiati dalle conoscenze in ambito politico, perché sovente per fare carriera le sole doti personali non bastano e la meritocrazia è concetto di eccezionale applicazione, riservato a quei rari casi che emergono dal coro per peculiari e incontestabili capacità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    28 Febbraio 2015 - 10:10

    Ma serviva la corte d'appello per sancire l'evidenza ? Piuttosto chi ha generato la causa, cioè tali petruccioli e cappon, pagano le spese con i loro soldi o con i soldi nostri ? e quindi ? Tutto come prima, cioè abbiamo pagato giudici, petruccioli, cappon e tutto il codazzo che li assisteva per questo grande risultato ? Ma la magistratura non poteva rifiutare la causa data l evidenza ?

    Report

    Rispondi

  • Chry

    28 Febbraio 2015 - 07:07

    Oscar Giannino??? il giornalista con un Master e due lauree?? quel Oscar Giannino? ...

    Report

    Rispondi

  • marino43

    27 Febbraio 2015 - 18:06

    Ma daiiii!!! Attenzione la prossina notizia vi sconvolgerà! La guerra è finita da 70 anni, la Germania di Hitler è stata sconfitta.Vi faccio notare che il programma "Virus" è condotto da uno di destra e voluto dal centro destra per fare dispetto a Ballarò.Un programma"virus" assolutamente inutile e costoso. A proposito, Craxi non c'è più è morto!Ora c'è Papa Francesco e SistoIV è morto nel 1484.

    Report

    Rispondi

    • highlander5649

      28 Febbraio 2015 - 11:11

      marino va a pescare notizie inndietro nel tempo. , per favore curati sta arrivando l'*Alz..*

      Report

      Rispondi

    • brunom

      28 Febbraio 2015 - 04:04

      devi avere la febbre

      Report

      Rispondi

    • tomari

      27 Febbraio 2015 - 18:06

      Con cosa ti sei fatto? Mariagiovanna o qualcos'altro?

      Report

      Rispondi

  • carlozani

    27 Febbraio 2015 - 18:06

    AL presidente e direttore faceva comodo denunciare per diffamazione Libero circa le spartizioni in Rai.Se avessero vinto la causa ,avrebbero potuto continuare nei loro intrallazzi ,che sono sotto gli occhi di tutti,e nessuno avrebbe potuto dirlo.Le spese processuali ,quei due signori,le hanno pagate di tasca loro o con i soldi del canone o con quelli dei cittadini?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog