Cerca

Il giallo di Brembate

Yara, Massimo Bossetti ai figli: "Mi seguite in tv?"

Yara, Massimo Bossetti ai figli: "Mi seguite in tv?"

Ancora una notizia su Massimo Bossetti, ancora una rivelazione inquietante. Questa volta arriva dal colloquio che il muratore di Mapello ha avuto in carcere con la moglie e i figli. Secondo quanto raccontano gli inquirenti Bossetti avrebbe cantato ad alta voce "Guerriero" di Marco Mengoni davanti alla moglie imbarazzata e poi si sarebbe rivolto direttamente ai suoi figli e con loro si sarebbe mostrato orgoglioso e fiero per quanto sta accadendo nella sua vita,. "Quando mi hanno preso a casa con le manette - racconta ai bambini - le macchine della polizia hanno sfrecciato a tutta velocità senza lasciar spazio a nessuno. Tutti matti, facciamo venire la rabbia a tutti. Tutti creperanno d'invidia". E poi altri frasi inquietanti tipo: "State seguendo papà in tv? Io sono forte e vincerò contro tutto e contro tutti. Aspettate e abbiate fiducia in me. Se il papà non ha fatto niente è inutile che resti qui".  Tutte frasi che dimostrano come il muratore stia perdendo il suo aplomb e stia cedendo. Lui continua a confessarsi innocente, ma gli inquirenti sono pronti a scommettere che potrebbe cedere. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    02 Marzo 2015 - 20:08

    altro che indagini, questa è persecuzione, qualsiasi Bossetti dica ci vedono una prova un indizio. Mi sa che più che Bossetti siano gli inquirenti fuori di senno, una cosa è certa ancora non hanno capito chi è il vero colpevole dell'omicidio di Yara. Che senso hanno queste frasi nel contesto dell omicidio? E' normale che un padre bistrattato difronte ai suoi figli cerca di non buttarsi giù.

    Report

    Rispondi

  • mina2612

    02 Marzo 2015 - 16:04

    Con tante frasi sconnesse e comportamenti ancor più strani, vorrà farsi passare per matto, quindi tutelabile con la legge Basaglia.

    Report

    Rispondi

  • soter66

    02 Marzo 2015 - 10:10

    Bossetti andrebbe spedito in Siria a quei bastardi dell'Isis,facendolo passare per un reporter,così se lo tengono e ne fanno quello che vogliono.

    Report

    Rispondi

  • cabass

    02 Marzo 2015 - 10:10

    A prescindere da tutto, mi sembrano semplicemente frasi dette da un padre per stemperare almeno un po' una situazione pesantissima per i figli piccoli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog