Cerca

Condannato all'ergastolo

L'ex terrorista Battisti sarà espulso dal Brasile

L'ex terrorista Battisti sarà espulso dal Brasile

Un giudice federale ha dato il via libera all'espulsione di Cesare Battisti dal Brasile, dove l'ex terrorista condannato in contumacia all'ergastolo si trova dal 2004, annullando l’atto del Governo federale che consentiva la permanenza nel Paese sudamericano. In Italia Battisti è stato giudicato colpevole di quattro omicidi, in concorso, durante gli anni di piombo. La sua prima fase di latitanza l'aveva trascorsa in Francia, dove beneficiò a lungo della dottrina Mitterrand. Arrestato in Brasile nel 2007, Battisti fu detenuto in carcere a Brasilia fino al 9 giugno 2011. Il 31 dicembre 2010 il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva annunciò il rifiuto dell'estradizione in Italia. Della questione fu investita la Corte costituzionale brasiliana, che l'8 giugno 2011 negò definitivamente l'estradizione. Battisti dopo la sentenza fu scarcerato, ed è attualmente in libertà. Ora potrebbe essere estradato in Francia o in Messico, Paesi nei quali Battisti visse dopo essere fuggito dall’Italia e prima di arrivare in Brasile. Lo scrive il sito brasiliano Globo.com. Battisti è in Brasile dal 2004. La sentenza non è stata ancora pubblicata, ma, dopo la pubblicazione, sarà possibile presentare ricorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    04 Marzo 2015 - 11:11

    Spero che Battisti venga (portato) in Italia per scontare la pena. Non e' giusto punire gli evasori fiscali e lasciare impuniti gli assassini.

    Report

    Rispondi

  • oberland

    04 Marzo 2015 - 11:11

    Nessun problema per il bastardo assassino rifiuto umano: di sicuro verrà molto esposto televisivamente, intervistato e premiato magari con un appartamento vista lago (o mare) per il breve periodo di finti domiciliari. Poi naturalmente una cattedra di insegnamento, certamente non come precario ma a tempo indeterminato. VIVA L'italia. Avete notato come da un po' non si parla più dei marò?!

    Report

    Rispondi

  • seve

    04 Marzo 2015 - 11:11

    Ha ben dei soldi questo Battisti rosso fuoco ,mi piacerebbe sapere chi glieli da.

    Report

    Rispondi

    • rendagio

      04 Marzo 2015 - 13:01

      ma ovio i suo compagni del CUT, posto di lavoro ben pagato da LULA & C,, socoros rosso sempre attivo, speriamo che in messico qualcuno prenda seri porvvrdimenti...

      Report

      Rispondi

  • alvit

    04 Marzo 2015 - 10:10

    la mano armata del comunismo becero e vigliacco, verrà forse estradato. Non gioite, perchè il soccorso rosso è già in moto. Lo faranno transitare su altri lidi dove non vige l'estradizione o come scritto da altri, lo metteranno in parlamento o in europa. Spero ci sia qualche bravo cagnone che gli si attacchi ai cojons e non lo molli più.Capito mi hai????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog