Cerca

Legati per sempre

Testamento, ecco come lasciare l'eredità al gatto

Testamento, ecco come lasciare l'eredità al gatto

Lo stilista Karl Lagerfeld ha recentemente dichiarato che la sua gattina Choupette "ha la sua piccola fortuna in caso mi siccedesse qualcosa, è un'ereditiera". Poi c'è, più vicina a noi, l'astrofisica Margherita Hack (morta nel 2013) che ha inserito nel suo testamento alcune associazioni triestine che si occupano di tutela degli animali. O, come scrive Il Giornale, il signor Mario che dopo aver adottato Nico, un cane salvato dalla Lav da un canile-lager, ha deciso di inserire l' associazione tra i beneficiari del suo testamento, per sostenerne le iniziative ed i progetti, assicurando che il proprio impegno per gli animali continui a vivere nei gesti e nelle azioni di chi ogni giorno si batte per la loro tutela.

La legge italiana impedisce di lasciare i propri beni direttamente a un animale domestico, ma non vieta  al privato di fare testamento lasciando parte delle sue sostanze a una Onlus, ovviamente riconosciuta dallo Stato. Proprio perché la legislazione non è chiara e si presta a diverse interpretazioni, la LAV, ha deciso di fare un minimo di chiarezza sull' argomento interpellando esperti che, dopo la prima riunione di Roma, incontreranno chi ne vorrà sapere di più a Milano, il 7 marzo dalle ore 10,00 presso la Fondazione Matalon, Foro Buonaparte 67.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog