Cerca

Comizi blindati

Matteo Salvini contestato pure a Genova sbotta: "Sono stufo. Questa non è democrazia"

Matteo Salvini contestato pure a Genova sbotta: "Sono stufo. Questa non è democrazia"

Al grido di "Lega fascista" e "fascisti carogne, tornate nelle fogne" e "via la Lega dalla città", una cinquantina di esponenti dei centri sociali ha contestato a Genova Matteo Salvini che apriva la campagna elettorale per le Regionali del Carroccio. Le strade intorno al teatro della Gioventù, dove era atteso il leader leghista, sono state chiuse al traffico, e l'isolato è stato circondato da transenne e da un cordone di forze dell’ordine in tenuta antisommossa mentre i manifestanti sfilavano con due striscioni con su scritto "Fuori i razzisti dalle città" e "Genova antifascista". Sono stati accesi anche diversi fumogeni mentre venivano scanditi slogan contro Salvini.

Guarda le immagini nella Gallery

Lo sfogo - Il segretario della Lega, prima di prendere parte alla manifestazione per il lancio della candidatura di Edoardo Rixi alla presidenza della Liguria, si è sfogato con i giornalisti per l'ennesima contestazione che subisce.  "Ognuno è libero di manifestare come vuole basta che non rompano le scatole a cittadini e poliziotti. Io però sono stufo di fare comizi blindati, non è democrazia. Uno manifesta con le idee, non con la violenza. Questa non è Genova, è un’altra roba". "La democrazia", ha aggiunto Salvini, "prevede che ci sia gente che non la pensa come me e esponga le sue idee pacificamente. Non è democrazia cercare di impedire di sfasciare e rompere le scatole a decine di poliziotti e carabinieri che, invece di fare il loro lavoro, devono proteggere mamme, papà e nonni che vengono a sentire un dibattito sulla Liguria. Questa", ha concluso, "non è contestazione ma è mezza delinquenza".

Fascisti - "Qui c’è la Genova democratica, quella che lavora e non gira col volto coperto. Gli squadristi sono fuori da questo teatro, non dentro. Lo annunciamo all’assessore che avrebbe dovuto evitare le alluvioni: il fascismo è finito", ha detto poi Salvini dal palco del Teatro della Gioventù commentando un tweet di questa mattina in cui la candidata del centrosinistra alle regionali Raffaella Paita aveva scritto: "Salvini vuole liberare la Liguria: gli ricordo che qui i fascisti hanno perso già una volta, per sempre, 70 anni fa". Rivolto alla Paita, attuale assessore regionale alle Infrastrutture e Protezione Civile, Salvini ha detto: "la pagano per difendere il suolo e l’ambiente, per far viaggiare la gente sui treni in maniera normale e non per immaginare ipotetici fascisti che popolano solo i suoi incubi perchè il fascismo non tornerà. Lo annunciamo all’assessore che avrebbe dovuto evitare le alluvioni: il fascismo è finito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • binariciuto

    07 Marzo 2015 - 18:06

    I soliti delinquenti che nella moribonda e cattocomunista città di Genova allignano impuniti anche grazie ad un sindaco risibile anzi, da piangere e tutta una congrega di alcune famiglie snob ben dotate di sostanze salvo quella cerebrale.

    Report

    Rispondi

  • c.camola

    07 Marzo 2015 - 17:05

    Caro Salvini questa è la loro democrazia vivere e farsi mantenere dallo stato ed ora sono sopportati anche dai governanti. Quanto si deve fare per tornare all'Italia mensionata dalla costituzione!

    Report

    Rispondi

  • c.camola

    07 Marzo 2015 - 17:05

    E' da tempo che la fanno da padroni sono sempre i soliti, non sono tanti ma la cattiveria se la tramandano da padre in figlio e sono i sostenitori se non rappresentanti dell'ignoranza civile dell'italia.

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    07 Marzo 2015 - 17:05

    Le anime belle sinistrate dalla ideologia fallita non prendono le distanze dai centri antisociali perchè li usano e li manipolano per affermare la loro democrazia.Sanno chi sono,dove sono,come vivono,da chi vengono foraggiati e coccolati.Il sessantotto non è mai passato.Non chiamateli compagni che sbagliano!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti