Cerca

Dal 2018

Il nuovo supercaccia F-35 schierato in Puglia

Il nuovo supercaccia F-35 schierato in Puglia

Sarà Amendola, in provincia di Foggia, la  prima base militare ad essere dotata del primo F-35, l’aereo in  dotazione alle forze armate italiane, che ammodernerà la linea di volo italiana. La seconda sarà Grottaglie, che riceverà il primo aereo nel  2018, poi la portaerei Cavour che riceverà il modello a decollo  verticale, e per ultima Ghedi dove i lavori inizieranno nel 2017. Al momento l’Italia ha acquistato 8 caccia F-35, in produzione ce ne  sono sei ed il primo esemplare, AL -1, è stato già completato e sarà  consegnato entro la fine dell’anno all’Aeronautica Militare. Nel 2016  l’AL-1, insieme ad altri 3 aerei, verrà spedito a Luke dove inizierà  l’addestramento dei primi istruttori italiani. A fare il punto sul  programma Joint Strike Fighter è Rid, con l’approfondimento ’F-35: lo  stato del programma italianò. La base prevista per la produzione degli aerei sarà lo stabilimento di Cameri, in provincia di Novara, che costituirà una sorta di hub per la flotta di velivoli di Aeronautica e Marina Militare. Cameri ha un’area di 500.000 mq, di cui 124.000 di infrastrutture coperte ed è stato  dimensionato per produrre a regime 2 aerei al mese. Si tratta di uno  stabilimento che costituisce in tutto e per tutto una replica, su  scala ridotta, dello stabilimento Lockheed Martin di Fort Worth dove,  a regime, si parla di una produzione di 22 aerei al mese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • natalimario22

    10 Marzo 2015 - 11:11

    Ma non servivano per spegnere gli incendi

    Report

    Rispondi

  • allianz

    09 Marzo 2015 - 09:09

    Mah...dopo i guasti che hanno riscontrato quel catorcio avrà la triste nomina di "bara volante".Come lo fu per gli F104 starfighter.Ma vaff+c***lo.Soldi buttati nel cesso.Ma non abbiamo ingegneri in grado di progettare uno straccio di aereo da combattimento?

    Report

    Rispondi

  • lombardi-cerri

    09 Marzo 2015 - 07:07

    Ricordo solo, al colto e all'inclita, che questo ottimo aereo non è stato realizzato per operare in conflitti asimmetrici. In un eventuale conflitto in Libia ci sono gli A10,gli AMX, gli Apache , ma non aerei tipo F16 o F35

    Report

    Rispondi

  • fofetto

    08 Marzo 2015 - 20:08

    200 al mese non 2!

    Report

    Rispondi

blog