Cerca

Controtendenza

Adozioni, Dolce e Gabbana: "Sì alla famiglia tradizionale, no ai bambini della chimica"

Adozioni, Dolce e Gabbana: "Sì alla famiglia tradizionale, no ai bambini della chimica"

Dolce e Gabbana scendono in campo in difesa della famiglia tradizionale. Per i due big dell'haute couture la vita ha un percorso naturale che non si può veicolare a nostro piacimento. Come dice Stefano Gabbana su Panorama: "Ci sono cose che non vanno modificate. La famiglia non è una moda passeggera, è un senso di appartenenza".

Le dichiarazioni - La coppia Dolce e Gabbana rivendica con orgoglio: "L'attaccamento alle tradizioni, agli affetti più veri, alle mamme. alle donne con le loro gravidanze". A differenza del pensiero dominante nei movimenti omosessuali italiani, i due stilisti dicono "no agli uteri in affitto", ai "figli della chimica" e invitano le nuove generazioni a non farsi spaventare di investire sugli affetti e a capire che: "Non si vive di cool, fashion e app".

Le contraddizioni - Ma non era proprio Stefano Gabbana che nel 2009 aveva espresso il desiderio di diventare padre? Quindi cosa sarà succecco perché cambiasse idea? È ancora tutto da capire. Eppure non più di due mesi fa, lo stilista aveva definito "una pagliacciata" il Convegno sulla Famiglia di Milano, che aveva scatenato polemiche furibonde per gli interventi dei relatori ritenuti omofobi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lunae86stelle

    14 Marzo 2015 - 21:09

    stilisti a confronto su gay e adozioni , la Famiglia Crisalide risponde a Dolce & Gabbana: "SI A GLI AFFETTI VERI" . http://goo.gl/WNEq2T

    Report

    Rispondi

  • kufu

    13 Marzo 2015 - 09:09

    I Sigg. D&G è possibile abbiano uno stile di vita che poco ha a che fare con la famiglia. Quindi dovrebbero parlare solo per se stessi. Non tutti i gaji sono inclini alle orge e allo scambio del partner.

    Report

    Rispondi

  • spiders

    12 Marzo 2015 - 19:07

    ci sono lobby potenti dietro allo stravolgimento dei ruoli, della famiglia quella vera e di tutto l'altro pattume che siamo obbligati ad ascoltare e leggere, difendersi da questo assalto è un sacro santo diritto e soprattutto un dovere. sveglia!

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    12 Marzo 2015 - 16:04

    Personalmente apprezzo questo due signori. Molto obbiettivi e seri nelle cose. Non è la prima volta che esprimono buon senso in un argomento così delicato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog