Cerca

L'omicida di Terni

Alfano: "Ecco perchè il marocchino era ancora in Italia"

Alfano: "Ecco perchè il marocchino era ancora in Italia"

E' intervenuto anche il ministro dell'Interno Angelino Alfano, nella vicenda del giovane 27enne ussiso a bottigliate a Terni da un clandestino marocchino. Assoul Amine, infatti, era stato espulso e accompagnato nel suo paese d'origine, ma poi era tornato sbarcando a Lampedusa e poi chiedendo asilo politico. Alfano ha spiegato che il marocchino era ancora in Italia "perchè ha fatto una richiesta di asilo che è stata respinta, ma ha poi presentato ricorso. E nel momento in cui si presenta ricorso non ci può essere provvedimento di espulsione in attesa del pronunciamento sul ricorso". Poi il ministro dell'Interno si è augurato "che non esca più di galera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lallo1045

    17 Giugno 2015 - 18:06

    Alfano! All'estero se oltre i vaccini, non hai gli euri per mantenerti ti fanno girare i tacchi e ritorni a casa. Parlando come è scritto hai solo dimostrato che ca. 4 anni di governo non ti ha insegnato niente.

    Report

    Rispondi

  • armando.fontana

    16 Marzo 2015 - 17:05

    Alfano, se sei un uomo, devi solo stare zitto, dimetterti, risarcire di tasca tua la famiglia di quel povero ragazzo e andarti a nascondere.

    Report

    Rispondi

  • framan70

    15 Marzo 2015 - 16:04

    Alfano, chiediti, se sei in grado, come può un delinquente, già espulso, che rientra illegalmente in Italia, fare richiesta di asilo politico e addirittura presentare poi un ricorso. Non sarà che ci state prendendo per il c..o? Tu per primo.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    15 Marzo 2015 - 15:03

    Non si può espellere? Allora a cosa serve l'espulsione? Lui, essendo stato espulso, al momento stesso del rientro in Italia ha commesso un reato, quindi, come tale, deve essere arrestato. La richiesta di asilo non c'entra niente. Ma cosa vuoi aspettarti da questo servo del ducetto fiorentino, pronto a tradire chiunque, a partire dal proprio Paese? E' solo una disgustosa merdaccia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog