Cerca

Vox Populi

Dolce e Gabbana: ecco cosa pensa la gente dopo lo scandalo

Dolce e Gabbana: ecco cosa pensa la gente dopo lo scandalo

Cosa pensa la gente di Dolce e Gabbana e del loro no alle adozioni per i gay? L'intervista di Domenico Dolce e Stefano Gabbana a Panorama ha sollevato un caso internazionale: i due stilisti si sono dichiarati contro i figli della chimica, i bambini "sintetici" e gli uteri in affitto. Molti personaggi dello spettacolo hanno stigmatizzato quelle parole e tra le reazioni più dure c'è stata quella del cantante inglese Elton John, omosessuale e padre di due bambini concepiti in provetta. Per lui la coppia di stilisti italiani "può vergognarsi per aver puntato il dito contro la fecondazione in vitro", e ha lanciato il boicottaggio dei loro prodotti. LiberoTv ha voluto "scendere in strada" e raccogliere i pareri delle persone su questa vicenda.

 

La Vox Populi - LiberoTv si è recato nel Quadrilatero della moda a Milano, tra via Montenapoleone e via della Spiga, per raccogliere le opinioni dei passanti sulla bufera che si è scatenata in questi giorni. La maggior parte delle persone si è dichiarata a favore di Dolce e Gabbana difendendo quindi le dichiarazioni rilasciate dai due stilisti e affermando che opinioni di questo tipo non influiranno in alcun modo sulla popolarità del famoso brand. Alcuni hanno affermato di non essere a conoscenza della vicenda e poche persone hanno difeso Elton John dichiarandosi a favore delle nuovi progressi della medicina come la fecondazione assistita o l'utero in affitto. La maggior parte della gente però ha risposto convinta: "Il rapporto con il brand non cambierà assolutamente. Ognuno ha il diritto di pensarla come vuole, il marchio è un'altra cosa e io la penso come loro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iana.santoni

    19 Marzo 2015 - 13:01

    Adesso è proibito esprimere un'opinione libera? Uno può condividerla o meno ma ha diritto di esprimerla!

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    18 Marzo 2015 - 21:09

    Sono da encomio per la loro onestà intellettuale. Altri al loro posto avrebbero preteso non solo di adottare i bebè , ma anche d'allattarli.

    Report

    Rispondi

  • fabiou

    18 Marzo 2015 - 20:08

    bravi dolce e gabbana. fragatene del finto politicaly cirrect occidentale. venderete di piu in russia e in cina dove la gente ha ancora il buon senso

    Report

    Rispondi

  • white warrior

    18 Marzo 2015 - 19:07

    D&G subiscono un attacco di una violenza estrema da parte del jet-set danaroso, gay p filo.gay e politicamente corretto buonista, pronto a raccogliere la chiamata alle armi. fatte le debite proporzioni, l'idea di fare un falò dei loro capi d'abbigliamento richiama il rogo dei libri da parte dei nazisti e non solo dei nazisti. e evoca gli scenari inquisitoriali altre volte agitati dai filo-gay.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog