Cerca

Il blitz delle Fiamme Gialle

Riciclaggio, peculato, metodo mafioso: arrestato il presidente del Parma Manenti

Riciclaggio, peculato, metodo mafioso: arrestato il presidente del Parma Manenti

Il presidente del Parma Giampietro Manenti è stato arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza nell’ambito dell’operazione, coordinata dalla Procura di Roma. L’accusa nei confronti del patron del Parma è di reimpiego di capitali illeciti.  Tra i reati contestati a Manenti e ad altre 22 persone arrestate nell'operazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma ci sono peculato e autoriciclaggio con l’aggravante del metodo mafioso. Oltre agli arresti, sono in corso una sessantina di perquisizioni in varie città italiane. I dettagli dell’operazione saranno resi noti con una conferenza stampa che si terrà alle 11 a Roma nella sede del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza a Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nanni60

    18 Marzo 2015 - 14:02

    ...ma la colpa di Lotito qual'è? Aver denunciato che nel calcio succede di tutto e di più o perchè quelli che dovevano controllare non hanno controllato? Prima che arrivasse lui il Coni , laFIGC e la lega dove erano?

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    18 Marzo 2015 - 11:11

    Sentite anche il Sindaco di Parma se ne sa qualcosa..................

    Report

    Rispondi

  • ro-sacchi

    18 Marzo 2015 - 08:08

    si dice che l'abito non fa il monaco!!!!!ma con quella faccia.......

    Report

    Rispondi

  • ro-sacchi

    18 Marzo 2015 - 08:08

    si dice che l'abito non fa il monaco.....ma con una faccia cosi'........

    Report

    Rispondi

blog