Cerca

Caso Meredith

Parla Patrick Lumumba: "Amanda è colpevole, ne sono certo"

Parla Patrick Lumumba: "Amanda è colpevole, ne sono certo"

Patrick Lumumba, il congolese ex proprietario di un pub a Perugia dove lavorava Amanda Knox e ingiustamente accusato dalla stessa Knox di essere responsabile dell’omicidio di Meredith Kercher, ha rilasciato un'intervista a La Zanzara di Radio24. Nell'Intervista ha molto da dire su Amanda Knox: "Raffaele non mi riguarda, l’assoluzione di Amanda invece mi ha addolorato. Amanda è colpevole, ne sono certo”. “Amanda si è salvata perché è americana – dice Lumumba – e approfitta della posizione del suo Paese, che è un Paese potente. Ha fatto molti soldi, e la giustizia di oggi sulla terra non condanna mai i ricchi”. Tira in ballo l'accusa di calunnia, per la quale Amanda ha già scontato tre anni di carcere: "C’è il fatto che mi ha calunniato. Per quale motivo? Non ci credo che era sotto stress”. “E’ lo Stato italiano che mi ha danneggiato – dice Lumumba – perché non è stato in grado di valutare quello che ha detto contro di me. Alla fine mi ha dato solo 8mila euro, ma ha una grande responsabilità”. “Non capisco niente della giustizia italiana – sostiene Lumumba – veramente niente. Ma sono sicuro che Amanda sa chi ha ucciso la povera Meredith, deve sapere cosa è successo. Sono convinto. Lei è furba, furbissima. Una grande attrice, un grande talento per recitare. Non è una battuta, sa come ottenere quello che vuole". E ancora, Lumumba aggiunge: "Perché mi ha calunniato? Per quale motivo? Non ci credo che era sotto stress". Secondo le ricostruzioni dell'inchiesta, tra Lumumba e la sua dipendente Knox non correva buon sangue, tanto che prima dell'omicidio pensava di licenziarla per gli atteggiamenti troppo "libertini" che aveva con i clienti del suo bar. Lumumba riprende, puntando il dito anche contro lo Stato: "Ho preso solo 8mila euro di risarcimento (per ingiusta detenzione, ndr), ma Amanda è negli Stati Uniti. Se me la trovassi di fronte le chiederei dei soldi, sicuramente. Ma dipende solo dalla sua volontà".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    31 Marzo 2015 - 17:05

    per mariotti , routier, giumaz : i vostri commenti denotano un razzismo spettacolare oppure non avete letto l'articolo .lumumba è stato condannato e imprigionato per le bugie dette da amanda che poi ha ritrattato le sue accuse. perchè amanda ha accusato questo poveretto ? cosa voleva nascondere? alla fine è stata assolta, ma nei precedenti processi era anche stata condannata. dubbi ce ne sono

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    31 Marzo 2015 - 13:01

    Patrick Lumumba sarà anche un po' selvatico e di cultura non esattamente oxfordiana, però la carognata da parte di miss Amanda Knox (molto scaltra, se è vero che dalle sue amiche americane era soprannominata "the foxie") di indicarlo come colpevole sarebbe difficile da digerire per chiunque. Tanto più in quanto i sospetti che la stessa Amanda sia la vera colpevole sono tutt'altro che infondati.

    Report

    Rispondi

  • Giumaz

    31 Marzo 2015 - 11:11

    Un altro deficiente che sa tutto! Ed il brutto è che lìItalia ormai ne è piena ..... anche a Palazzo Chigi ....

    Report

    Rispondi

  • routier

    31 Marzo 2015 - 09:09

    Patrick Lumumba, ovvero: il nuovo oracolo di Delfi ! La verità ce l'ha in tasca solo lui. Ma perché non torna al suo Paese ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog