Cerca

Le cifre

Infertilità e sterilità, un problema per il 30% degli italiani

Infertilità e sterilità, un problema per il 30% degli italiani

Negli ultimi anni si è registrato stato un boom di bambini in provetta. Non solo, il 53% delle coppie, in caso di necessità, va dallo specialista dopo un anno di tentativi di avere una gravidanza. Il ministro della salute Beatrice Lorenzin ha affermato: "E' indispensabile offrire informazioni sui comportamenti che compromettono la fertilità e sulle patologie che se opportunamente trattate possono consentire comunque di avere un figlio". Nel 2012, ultimo anno di cui sono disponibili i dati, sono nati con la fecondazione assistita in Italia quasi diecimila bambini, con una crescita del 170% rispetto ai sette anni precedenti. Secondo gli esperti il boom dei "bimbi in provetta" è dovuto al fatto è che le famiglie di oggi pensano troppo tardi alla gravidazna, rendendo più difficoltosa la fecondazione. E insomma, negli ultimi anni i bambini nati in provetta si sono triplicati negli ultimi tre anni. E c'è un dato, su tutti, che allarma: secondo gli specialisti, il 30% delle coppie italiane ha problemi di infertilità o di sterilità. E anche in questo caso i problemi, in primo luogo, sono dovuti all'età: donne e uomini, in media, visitano per la prima volta ginecologa e andrologo nella fascia d'età compresa tra i 35 e i 40 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog