Cerca

In tribunale

Costa Concordia, Schettino ancora libero: il riesame respinge la richiesta di arresto. Rimane il pericolo fuga

Costa Concordia, Schettino ancora libero: il riesame respinge la richiesta di arresto. Rimane il pericolo fuga

Francesco Schettino rimane libero. Il Tribunale del riesame di Firenze ha respinto la richiesta rinnovata della procura di Grosseto. L'ex comandante della Costa Concordia è stato condannato a 16 anni e un mese lo scorso 11 febbraio. Secondo gli inquirenti c'è pericolo di fuga, in quanto la condanna è pesante e avrebbe la possibilità di fuggire dall'Italia. A confermare questa tesi c'è stato il servizio de Le Iene, quando Schettino aveva abboccato alla proposta di partecipare all’Isola de Famosi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • colmunro

    08 Aprile 2015 - 10:10

    Da scoglio a scoglio , ci sarebbe l'Isola d'If...

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    08 Aprile 2015 - 07:07

    Ma Berlusconi non ha ammazzato nessuno! Perchè non va in galera? Scommetto che c'è di mezzo la politica anche in questo caso o no?

    Report

    Rispondi

  • frask59

    08 Aprile 2015 - 04:04

    di intervenire ?! La C.P. di Livorno, cosa combinava quella notte al posto di stare alla veglia con i radar ? Dormivano ??Secondo voi il capitano di una nave dovrebbe rimanere 24/7 in plancia comando, senza mai andare a dormire, o a mangiare, o a intrattenere i passeggeri VIP come si uasa fare in tutte le navi da crociera ? Per quale motivo l'ufficiale in comando in plancia quella notte, non e' an

    Report

    Rispondi

  • frask59

    08 Aprile 2015 - 04:04

    di intervenire ?! La C.P. di Livorno, cosa combinava quella notte al posto di stare alla veglia con i radar ? Dormivano ??Secondo voi il capitano di una nave dovrebbe rimanere 24/7 in plancia comando, senza mai andare a dormire, o a mangiare, o a intrattenere i passeggeri VIP come si uasa fare in tutte le navi da crociera ? Per quale motivo l'ufficiale in comando in plancia quella notte, non e' an

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog