Cerca

La condanna dei numeri

Regione Sicilia come la Grecia: 7,5 miliardi di euro di debito, default a un passo

Regione Sicilia come la Grecia: 7,5 miliardi di euro di debito, default a un passo

Ammonta a 7 miliardi, 525 milioni e 547mila euro lo stock del debito complessivo contratto dalla Regione Sicilia con gli istituti di credito. E' quanto si evince da un resoconto dei debiti contratti dall'esecutivo regionale negli anni, proprio mentre Giunta e Ars sono alle prese con le intricatissime questioni della legge di stabilità regionale e soprattutto del bilancio non ancora presentato dall'esecutivo Crocetta, quando manca poco alla conclusione dell'esercizio provvisorio fissata per fine mese.

Verso il default tecnico - Si tratta di mutui accesi nel passato, fino ad oggi. Al 31 dicembre 2013 il debito si aggirava sui 5 miliardi. Successivamente, come ricordato anche da Libero, nel novembre 2014 per finanziare la spesa corrente è stato necessario un indebitamento per 606 milioni e 97mila euro. L'ultimo finanziamento è stato contratto per saldare il debito della pubblica amministrazione con le imprese nel settore sanitario, per un miliardo 776 milioni e 547mila euro. La Regione potrebbe essere costretta a contrarre un altro mutuo per portare il bilancio al pareggio, se la trattativa con Roma, dalla quale la Sicilia attende le principali risorse a copertura del documento contabile, non dovessero nelle prossime ore andare in porto. Le opposizioni all'Ars hanno chiesto oggi al presidente della Regione "una operazione trasparenza", di riferire cioè in Aula sullo stato reale dei conti pubblici e dichiarare se la Sicilia sia o meno in default tecnico. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Science4fun

    08 Luglio 2015 - 18:06

    trogloditi siculi, autonomi... si vedono i risultati. anche i trentini lo sono ma è tutta un'altra cosa. non ho nulla con la lega, ma ricordatevi che il debito pubblico l'avete creato principalmente voi in Italia. se vi create debito tenetevelo, siete autonomi quindi i soldi ve li gestite come vi pare, ma dopo non venite a chiedere soldi a roma. guardate il saldo su Noise From Amerika e riflettet

    Report

    Rispondi

    • prova2

      24 Agosto 2015 - 18:06

      Il primo troglodita sei tu... il Trentino è autonomo e trattiene tutte le tasse, la Sicilia NO. L'autonomia della Sicilia è solo sulla carta. Non è mai stata rispettata dal 1946, specialmente dal punto di vista finanziario. Infatti manca il decreto attuativo per rendere in vigore il federalismo delle imposte in Sicilia. Molte delle tasse dei siciliani, vanno a Roma. Il Trentino invece le trattiene

      Report

      Rispondi

  • prova2

    08 Luglio 2015 - 15:03

    Sentenza consulta 131/2015, le imposte riscosse in Sicilia devono rimanere alla regione (e non essere truffate da Roma) http://livesicilia.it/2015/07/08/le-imposte-riscosse-in-sicilia-devono-restare-alla-regione_646037/

    Report

    Rispondi

  • prova2

    07 Luglio 2015 - 17:05

    Roma ruba i soldi alla Sicilia http://www.lavocedinewyork.com/E-ufficiale-il-Governo-di-Roma-affama-la-Sicilia-ma-la-notizia-sfugge-alla-stampa-/d/13063/

    Report

    Rispondi

  • sfeno

    06 Luglio 2015 - 17:05

    moderatore addio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog