Cerca

La strage in Aula

Claudio Giardiello, come ha fatto a entrare

Claudio Giardiello, come ha fatto a entrare

C'è sgomento, incredulità, sconcerto a Palazzo di Giustizia. La domanda che rimbalza tra dipendenti, giudici, avvocati è la stessa da ore: come ha fatto ad entrare con una pistola? Perché Claudio Giardiello è riuscito a superare i controlli? Claudio Giardiello ha ucciso tre persone e ferite due, è riuscito a scappare a bordo di una moto ed è stata arrestato a Vimercate. Secondo l'ultima ipotesi, l'uomo sarebbe entrato da un ingresso laterale con un falso tesserino. Smentita l'ipotesi circolata questa mattina da un testimone che avrebbe raccontato come a Palazzo di Giustizia ci fosse un metal detector rotto "dell'ingresso di via Freguglia rotto". Ma come funziona l'ingresso nel tribunale? Per il pubblico ci sono quattro ingressi con metal detector funziona esattamente come in aeroporto. Dipendenti, avvocati e giudici possono entrare senza dover essere controllati, ma semplicemente "strisciando" un tesserino magnetico. Sul malfunzionamento del metal detector lo stesso tribunale ha categoricamente smentito. 

Le altre ipotesi - Un'altra ipotesi che si è diffusa è quella secondo la quale Giardiello è entrato con un avvocato o spacciandosi per uno di essi. Chi frequenta il Palazzo di Giustizia racconta che i controlli non sono sempre rigidissimi e può succedere che si venga fatti passare anche senza mostrare il tesserino. Una terza ipotesi, meno probabile, è che Giardiello abbia preso l'arma all'interno del Palazzo, magari sottraendola a un membro delle forze dell'ordine. A presiedare i quattri ingressi del Tribunale è il personale di una società di vigilanza privata. Ci sono solitamente tre o quattro addetti alla sorveglianza che si occupano dei controlli. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stucchevole

    10 Aprile 2015 - 10:10

    Ma siete proprio scemi:come ha fatto ad entrare,ma li avrebbe uccisi sotto casa loro.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    09 Aprile 2015 - 16:04

    Altro che pazzo, costui è meritevole di un encomio ! Chissà poveretto da quanto tempo gli avranno rotto i coglioni e alla fine non ne avrà potuto più....! Resta il fatto che una volta tanto anche i pesci grossi cadono nella rete e se lo meritano ben gli sta...!!! Mi dispiace che non abbia pizzicato quei comunisti della Bocassini e Liberati....! E la colpa è anche dei poliziotti comunisti...!

    Report

    Rispondi

  • vincenzocontadino

    09 Aprile 2015 - 15:03

    Crisi,Suicidi&Tasse equivale Omicidio? No attenuanti,ma una cosa è certificata: Napolitano, Monti, Letta e Renzi da Economisti...hanno falliti, altro il reato di"TORTURA!"la negligenza di non detassare il salario, pensioni e costo lavoro e non pagare i debiti alle Aziende creditrici: no spesi almeno 50Mld€ per risanare le Infrastrutture&Territorio Idrogeologico, ma insistere con Tagli&Tasse toglie

    Report

    Rispondi

  • massapeppe

    09 Aprile 2015 - 15:03

    Non riesco a capire perchè avvocati e giudici non debbono passare attraverso il metale detector. Il caso del pilota tedesco non insegna nulla. Se uno impazzisce può essere un comune cittadino, un avvocato ed anche un giudice

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog