Cerca

Paradiso a rischio

Cinque Terre, il crowdfunding e un drone per salvare il convento di Monterosso

Cinque Terre, il crowdfunding e un drone per salvare il convento di Monterosso

Le Cinque Terre viste dall'alto: la cartolina mozzafiato su uno degli angoli più romantici ed affascinanti d'Italia la regala un drone speciale, che dovrà salvare il monastero dei cappuccini francescani liguri di Monterosso. Tramite la piattaforma "BuonaCausa.org" è stata lanciata una campagna di crowdfunding, i fondi raccolti serviranno a ripristinare l'edificio del Seicento funestato dalle alluvioni che negli ultimi anni hanno colpito tutta la Regione e in particolare il Golfo dei Poeti, a rischio chiusura per crolli. Servono 500mila euro per consolidare mura, orti e terreni del "paradiso di Monterosso", vincitore quest'anno de "Il luogo del cuore Fai", e il rettore del convento Padre Renato ha deciso di ricorrere a un drone per realizzare un filmato con immagini di straordinaria bellezza che possano divulgare il patrimonio di Monterosso anche sul web. Il filmato, realizzato dalla Dronesense srl del Polo Tecnologico pisano di Navacchio Cascina e dalle produzioni televisive Englishtime e di Massimo Giani che ne hanno curato le immagini a terra, si lega allo slogan "Ripariamo il paradiso di Monterosso" scelto da padre Renato e dai suoi confratelli cappuccini per la campagna di crowdfunding. Due i link a cui è possibile effettuare le donazioni: al sito buonacausa.org e direttamente a quello del convento di Monterosso

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog